Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Il ritorno alla vittoria del Santa Croce nella gara di domenica scorsa contro il Macchitella ha riaperto le pur flebili speranze di poter lottare ancora per i playoff. Gli uomini di mister Calogero La Vaccara contro i biancorossi gelesi hanno giocato alla perfezione, dimostrando di avere i numeri per poter ambire a qualcosa di più ambizioso della salvezza. Naturalmente i biancazzurri dovranno far fronte anche ai risultati delle avversarie dirette che corrono a mille e non hanno intenzione di perdere terreno, in primis il Licata che con questo ruolino di marcia potrebbe costringere tutti a non disputare gli spareggi. Questo, perché, se i gialloblu licatesi, attualmente secondi in classifica, riuscissero a dare dieci punti di scarto alla terza (il Ragusa che ancora non ha osservato il turno di riposo) non si disputerebbero i playoff. Gli uomini di Calogero La Vaccara, in questo momento, si sono ripromessi di non guardare la classifica, giocando tutte le gare con il massimo impegno per cercare di vincerle tutte. “La vittoria contro il Macchitella è stato un bel modo per dimenticare le due sconfitte consecutive contro il Licata e il Ravanusa. – dice il presidente Giuseppe Micieli – Anche se la conquista dei playoff è diventata quasi impossibile, la squadra ha il dovere di crederci fino a quando la matematica non ci condannerà a rinunciarci. Dovremo vincere tutte le gare da qui alla fine del campionato, sperando che le dirette avversarie perdano terreno. La gara di domenica prossima contro il Marina di Ragusa sarà un difficile banco di prova, ma noi proveremo a riscattarci della sconfitta della gara d’andata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Basket, l’Olympia Comiso vince il quadrangolare. Cresce la “giovane” Vigor

E’ stata l’Olympia Comiso ad aggiudicarsi il quadrangolare amichevole organizzato dall’A.D…