Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Una 55enne di Santa Croce, spacciandosi per un’agente dei Servizi Segreti, si è presentata martedì mattina presso un bar di Ragusa e ha contestato al titolare alcune violazioni in materia amministrativa e igienico-sanitaria. La donna, dopo aver fatto regolarmente colazione e pagato la consumazione, ha chiesto al titolare di seguirlo per parlare a quattr’occhi. Dopo aver contestato una serie di violazioni, la donna, invitata dal gestore, ha mostrato un documento plastificato su sfondo rosso, senza foto ma con l’indicazione di un numero di matricola. Il tesserino, chiaramente falso, recava anche la scritta “servizi segreti” e il simbolo dell’Agenzia Informazioni di Sicurezza dell’ex SISDE. L’uomo, con una scusa, si è allontanato per chiamare le forze dell’ordine. In pochi minuti, una volante della Polizia di Stato è giunta sul posto, ha identificato la donna e l’ha accompagnata in Questura. Qui la 55enne non ha saputo dare alcuna spiegazione del suo gesto. In seguito è stata deferita all’Autorità Giudiziaria per usurpazione di funzioni pubbliche. Il tesserino è stato sequestrato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Aggredì ragazzo a Marina di Ragusa: 20enne di S.Croce denunciato per lesioni

Conclusa dai Carabinieri della Compagnia di Ragusa l’indagine sull’aggressione avvenuta, l…