Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

“’Non ci sono soldi’ è la frase ricorrente che l’Amministrazione comunale di S.Croce ripete come un mantra da quando si è insediata”. Esordisce così l’ex consigliere di maggioranza Rosario Pluchino. “Non ci sono mai soldi per gli imprevisti nei vari settori ma, poi, quasi per miracolo, si trovano per distribuire incarichi professionali a destra e a manca, quasi sempre a manca e a professionisti provenienti da altre città. L’ultimo caso in ordine di tempo è quello relativo all’assunzione per sei mesi di una vice segretaria comunale, voluta dal neo assunto segretario, il tutto per la modica cifra di euro 26mila. Questo servizio è sempre stato svolto utilizzando risorse interne, naturalmente senza aggravio di spese extra, ma la generosità e la sensibilità di questa Amministrazione è ormai conclamata, tutto viene fatto per alleviare la disoccupazione. A proposito, il segretario neo-assunto è quello che ha coniato il termine “infruttuosa” quando una votazione finisce in parità. Normalmente il punto votato e conclusosi a parità di voti, da sempre, era BOCCIATO; con questa allocuzione, invece, si può riproporre tale e quale, sperando di raccattare durante il percorso qualche voto. Siccome non siamo fessi, faremo ricorso al T.A.R, supportati da un avvocato esperto in diritto amministrativo del Foro di Catania”. Anche il consigliere Salvatore Di Marco, anche lui ex  maggioranza, annuisce e aggiunge alcune considerazioni sull’operato del sindaco: “Durante l’ultima seduta del Consiglio comunale, il primo cittadino, rendendosi conto di non avere in aula i numeri per far passare il punto all’ordine del giorno, ha pensato bene (male secondo il sottoscritto) di avvicinarmi, confortata anche da un suo assessore, ed invitarmi a lasciare i lavori d’aula affinché con il loro risicati numeri potessero avere la maggioranza, palese istigazione ad un atto illegale oltre che immorale. Stessa proposta è stata fatta al mio collega Pluchino e successivamente ribadita in aula. Naturalmente, non abbiamo raccolto “l’invito”, siamo rimasti al nostro posto e loro sono andati sotto. Forse la prossima volta verrà di nuovo fuori il termine “infruttuosa”. Staremo a vedere. Questa è l’Amministrazione di sinistra, quelli che fanno la morale a tutti e a tutto. Un anno passa in fretta, poi si vedrà”.

Delibera incarico nuova segretaria

2 Commenti

  1. emanuele mandara

    11 marzo 2016 a 17:13

    ……che schifo, che vergogna, i nostri soldi vengono utilizzati solo per montalbano…………………

    Rispondi

  2. franca iurato

    12 marzo 2016 a 15:31

    Caro consigliere, stia sereno, quella di vice-segretaria è una FUNZIONE AGGIUNTIVA,viene attribuita a chi è già in organico in una amministrazione, non esiste come figura autonoma, nel nostro caso l’avvocato Voria subentra nella posizione già del dr.Agnello, in pensione da quasi un anno, basta leggere e non interpretare

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Cartellone sparisce per la festa, poi riappare:”Perché blackout democratico?”

Ventiquattr’ore per vedere due cartelloni sparire e riapparire in piazza. Quello del grupp…