Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Ottava  sconfitta consecutiva per la Emmolo S.&C. srl, Vigor che nell’anticipo della 26° giornata giornata del campionato di Serie C Silver, cede sul campo del Green Basket Palermo per 88-73. Determinante la percentuali dei padroni di casa, che tirano con il 50% dall’arco e ritrovano capitan Lombardo, al rientro dopo tre giornate di stop per infortunio e autore di 26 punti. La Vigor – assente capitan Giorgio Distefano per un problema alla caviglia – tenta di rimanere in partita fino alla fine, affidandosi alla regia di Giovanni Occhipinti e alle soluzioni di Salvatore e Giacomo Rizzo, che tentano il disperato aggancio sul 72-67. L’ultimo break di Palermo, però, è quello decisivo. La sconfitta del Cus Catania contro Costa d’Orlando mantiene in vita la Vigor, anche se l’impresa salvezza si fa davvero complicatissima. I ragazzi di coach Di Stefano hanno una sola chance: arrivare a pari punti con Catania e Messina (a quota 16) e prevalere nella classifica avulsa. Ma bisogna vincere quattro partite su quattro e sperare in altrettanti passi falsi da parte delle rivali.

LA CRONACA DEL MATCH (ufficio stampa Green)

Polveri bagnate nei primi 2’, poi Green e Vigor iniziano a scaldare i motori: partono meglio gli ospiti, bravi ad attaccare il ferro con regolarità, mentre per i biancoverdi ci pensa Gullo a tenere botta con un parziale di sei punti consecutivi. Il giovane Occhipinti ispira per i fratelli Rizzo, la Vigor spinge fino al 9-14 di metà quarto. Un po’ opaco il Green che fatica a trovare buone soluzioni perimetrali, ma che trova le energie giuste dalla panchina: grande impatto di Lombardo, tostissimo sotto i tabelloni e ottimo approccio di Vitale (11 punti a fine match), a segno dall’arco. La Vigor resta avanti, ma è tutto un altro Green, bravo a ricucire fino al 19-21 di fine primo quarto.

Cambiano gli uomini ma non l’inerzia: coach Bonanno adotta rotazioni veloci per mantenere alti i ritmi e dalla panchina le risposte sono sempre incoraggianti. Vitale si ripete con una bomba, Lombardo pesca punti preziosi nel pitturato. Le resistenze della Vigor si sgretolano, il Green effettua il sorpasso e tutto d’un fiato allunga fino al 34-28. I biancoverdi trovano le misure per scardinare la difesa della Vigor, pungendo sia in contropiede che a difesa schierata. Nel finale di periodo ancora Lombardo sentenzia da tre: Green avanti 44-37 alla seconda sirena.

Prove di fuga del Green dopo l’intervallo, il break è propiziato dal solito insospettabile duo: ancora Lombardo e Vitale scaldano gli animi dall’arco e il Green vola sul 48-37. I biancoverdi stringono le maglie in difesa, concedendo poco nei primi minuti, poi la Vigor riorganizza le idee e tiene botta grazie a un paio di scorribande di Occhipinti, accorciando fino al -7. Coach Bonanno manda in campo i giovanissimi Ramil e Zingale che si dimostrano perfettamente a fuoco nei meccanismi Green. Benissimo i verdi in chiusura di quarto: Lombardo spara la bomba a fil di sirena, la palla litiga con ferro, ma alla fine va dentro. Green in vantaggio 62-50 con ancora 10’ da giocare.

Copione invariato anche nell’ultimo periodo: il Green controlla senza spingere più di tanto sull’acceleratore, la Vigor accenna una reazione ma l’impressione è che non possa mai fare male per davvero. Rizzo prova a scuotere gli ospiti, ricucendo fino al 72-67, poi un affondo di Bontempo e un parziale di cinque punti di Tagliareni scacciano ogni timore. Nel finale spazio anche per Cusimano, a segno con due liberi, e per Cacciofera, al debutto stagionale in C Silver. Il Green inserisce il pilota automatico e gestisce la gara senza troppi patemi, chiudendo i giochi sull’88-73. Per i biancoverdi sontuosa prova per Lombardo, 26 punti e top scorer pur con un solo allenamento sulle spalle; doppia cifra per Gullo, Tagliareni e Vitale, la prima in C Silver per lui.

IL TABELLINO

Green Basket Palermo-Emmolo S.&C. srl Vigor 88-73 (19-21; 44-37; 62-50)

Green Basket: Gullo 18, Bontempo 8, Tagliareni 14, Trevisano 6, Cerasola 2, Vitale 11, Lombardo 26, Zingale 3, Ramil, Ciacciofera, Cusimano 2, Biondo ne. All. Bonanno. Vice: Verderosa.

Emmolo S.&C. srl Vigor: G. Occhipinti 11, Cascone 8, S. Rizzo 19, Susino 10, G. Rizzo 15; R. Occhipinti 4, Barone 3, Lena, Di Stefano 3, Cavallo. All.Di Stefano.

Arbitri: Marco Paolo Perrone di Mazara del Vallo (TP) e Paolo La Porta di Trapani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, il Santa Croce si gode i tre punti. Lucenti: “Era solo la prima battaglia”

E’ arrivata contro lo Sporting Priolo la prima vittoria in campionato per il Santa Croce c…