Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Le Iene ci hanno preso gusto e, a distanza di qualche mese dal servizio sulla demolizione dell’ex caserma della Guardia di Finanza, sono tornate a Santa Croce. L’obiettivo della troupe di Italia 1 è indagare sulla terrazza più invidiata d’Italia: ossia quella casa di Montalbano, che sorge sul mare di Punta Secca. Gaetano Pecoraro, lo stesso che si è occupato dell’ex caserma, si è presentato questa mattina a palazzo di Città intorno alle 11.30. In quel momento il sindaco Iurato era in giunta. Terminato l’incontro, ha fatto accomodare la troupe nel suo ufficio e ha ascoltato le motivazioni del giornalista. Pecoraro ha mostrato alcune carte secondo cui la terrazza non sarebbe a norma (il condizionale è sacrosanto). Esisterebbe addirittura un’ordinanza di demolizione risalente ai primi anni ’90. Il sindaco ha ottenuto parte della documentazione e promesso a ‘Le Iene’ che si informerà. Secondo indiscrezioni, la Iurato si sarebbe mostrata disponibile al colloquio anche se un po’ infastidita e contrariata quando le domande sono diventate incalzanti, in pieno stile Iene. Il sindaco, poi, avrebbe avuto uno scambio di vedute (riservato) con Pecoraro sul servizio andato in onda lo scorso ottobre. (riproduzione riservata)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Il progetto di Avis e Mov. Animalista: “Donare due volte: una casa e una vita”

In occasione del Natale solidale 2017, l’Avis di Santa Croce Camerina e il Movimento…