Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Uno spettacolo che unisce tradizione, devozione e folklore si è svolto sabato 2 aprile a Scicli, per celebrare San Giuseppe. Come ogni anno, si ripropone la “Cavalcata”, un evento spettacolare che ha assunto un rilievo ampissimo e che registra sempre un boom di presenze molto elevato. Gli organizzatori dell’associazione Patriarca Foklore e Tradizione, diretti da Daniele Alfano, sono riusciti a regalare grandi emozioni. La Cavalcata è un omaggio alla Fuga in Egitto della Sacra Famiglia, in seguito alle persecuzioni di Re Erode. Nei festeggiamenti riproposti a Scicli, la Sacra Famiglia apre una sfilata di cavalli con bardature veramente uniche, tutte a tema religioso. I manti che ricoprono i cavalli sono lavorati con petali di violaciocca colorati e si presentano come dei veri e propri ricami. Ben 40 gruppi di lavoro hanno proposto le loro opere, frutto di grandi sacrifici ed ore di preparazione, ma il risultato è stato assolutamente superbo. Questa edizione ha visto non solo il premio del Comune di Scicli, vinto dal gruppo Balatelle, un premio che consiste in una scultura di pregio che ogni anno passa da un vincitore all’altro, ma vi è stato anche il premio della stampa. A rappresentare i giornalisti sono stati Franco Causarano, direttore del Giornale di Scicli e Presidente della giuria, Carmelo Riccotti La Rocca, direttore di Nove TV e Ondaiblea, Bartolo Lorefice, giornalista di Sicilia Press, nonché la sottoscritta, Antonella Galuppi, in rappresentanza Santa Croce Web. Alla nostra redazione è stato dato l’onore di consegnare il premio della stampa, attribuito al gruppo Alfieri. La presentazione della serata è stata curata da Giovanni Giannone e Francesco Adamo. A seguire una carrellata dei momenti più suggestivi di questa Cavalcata 2016.

(Fotogallery a cura di Lino Scillieri)

Un Commento

  1. Giovanni Giannone

    8 aprile 2016 a 21:16

    Grazie a Santacroceweb, in particolare all’amica Antonella Galuppi per aver accettato l’invito e per aver realizzato e messo on line questo servizio che aiuta a diffondere una tra le feste più belle della Sicilia, unica nel suo genere!

    Ad Maiora!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Capatina a P.Secca per le Fiat 500 in occasione del Raduno del Barocco Ibleo

Centoventi Fiat 500 hanno fatto da cornice alla settima edizione del Raduno del Barocco Ib…