Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Grave incidente mortale autonomo lungo la Via Nazionale a Modica, avvenuto ieri sera verso mezzanotte. Ad essere coinvolta una moto Kawasaki Z750, guidata da un giovane 25enne di Modica, Giorgio Ereddia, che ha perso il controllo del mezzo andando a sbattere violentemente contro un muro. Nella circostanza, immediatamente, alcuni testimoni hanno chiamato il 118 per i soccorsi che, giunti sul posto, hanno prestato le prime cure al giovane che, purtroppo, è deceduto lungo il tragitto verso l’Ospedale a causa delle gravi lesioni riportate nell’impatto.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Modica per i rilievi planimetrici, al fine di delineare la dinamica del sinistro, contestualmente il mezzo coinvolto è stato sottoposto a sequestro. Dai primi accertamenti, sembrerebbe che il giovane motociclista, probabilmente anche a causa di una velocità non adeguatamente regolata, abbia sbandato e perso il controllo del motociclo fino a cadere a terra andando a sbattere contro il muro di un’abitazione e, nonostante indossasse regolarmente il casco, a causa del violento impatto, ha riportato dei gravi traumi e profonde lesioni che gli hanno cagionato il decesso come accertato durante l’ispezione cadaverica dal medico legale, dott. Bonomo.

1460193467-0-modica-incidente-in-moto-perde-la-vita-giorgio-ereddia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Sbarco a Punta di Mola: occupanti fuggono, ma in otto vengono rintracciati

Uno sbarco clandestino si è registrato mercoledì mattina fra Casuzze e Punta di Mola, al c…