2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Scoglitti – Operazione “campagne sicure”, due persone denunciate. Recuperata refurtiva di 50.000 euro

0 198

Controlli serrati nel corso del fine settimana appena trascorsa in tutta la giurisdizione della Compagnia di Vittoria, finalizzata a dare un giro di vite contro i reati predatori che si consumano nelle campagne del nostro territorio: 2 le persone denunciate, 1 trattore recuperato unitamente a 4 frese agricole e parti meccaniche per un valore complessivo di oltre 50.000 euro, già restituiti ai legittimi proprietari, e 22 le perquisizioni effettuate, tra personali, veicolari e domiciliari. Sono i risultati dei controlli su vasta scala che i Carabinieri, nell’ambito dei servizi straordinari di controllo predisposti in tutto il territorio ragusano dal Comando Provinciale, hanno portato a termine durante tutta la nottata, nelle città di Vittoria, Scoglitti, Chiaramonte Gulfi e Acate. Un’operazione che ha comportato il dispiegamento in tutta la giurisdizione di 20 pattuglie e di oltre 40 militari, in uniforme e in abiti simulati, finalizzata a reprimere i reati di natura predatoria, che più da vicino colpiscono gli onesti cittadini, specialmente nelle aree rurali attentamente monitorate dall’Arma: in tale ottica sono state organizzate perquisizioni mirate, frutto di prolungata attività di acquisizione di informazioni e di successivo riscontro operativo. In tal senso la meritoria opera di prevenzione e repressione dei furti nelle zone agricole, portata avanti dai militari della Stazione di Scoglitti ha permesso di perquisire un’abitazione in Contrada Anguilla e di rinvenire refurtiva per oltre 50.000 euro costituita da 1 trattore marca Pasquali, il cui furto è stato denunciato nel settembre 2014 da un imprenditore originario di Scicli (RG), nonché 4 frese risultate rubate nel marzo 2016 in territorio ipparino in danno di un agricoltore vittoriese: il tutto, previo riconoscimento, è stato restituito agli aventi diritto. E’ scattata così la denuncia a piede libero per ricettazione per due pregiudicati albanesi che sono stati trovati in possesso di tali beni, C. D., 43enne, e T. A., 35enne: sono in corso ulteriori accertamenti da parte degli inquirenti per capire il canale di approvvigionamento e il mercato al quale questi mezzi dovevano essere rivenduti.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.