Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Conquista la matematica salvezza il CS Kamarina che, nella seconda giornata dei playout del campionato di serie C1, vince nettamente per 5-2 contro la Peloritana di Messina, assicurandosi matematicamente la permanenza nel massimo campionato regionale di calcio a 5. La gara giocata sabato pomeriggio, comunque, non è stata una passeggiata per la squadra di mister Concetto Salone che ha dovuto sudare parecchio prima di dare un’impronta alla gara. Nel primo tempo, infatti, Incorvaia e compagni nonostante i tanti tentativi di andare a rete, subivano al 10’ il vantaggio dei peloritani che sfruttavano una leggerezza della difesa locale. A raddrizzare le sorti ci pensava capitan Incorvaia al 30’ con un intelligentissimo tocco di precisione che non lasciava scampo al portiere ospite. Raggiunto il pareggio, nella ripresa, la squadra di Salone stringeva i tempi e saliva in cattedra il rientrante Federico Campo che al 10’ con un bel tiro al giro portava il Kamarina in vantaggio. Lo sgusciante giocatore ragusano completava la sua opera negli ultimi minuti di gioco quando in due minuti metteva a segno una tripletta chiudendo definitivamente i giochi, nonostante la seconda rete degli ospiti. Al triplice fischio finale, si liberava la gioia dei giocatori locali che festeggiavano la salvezza insieme al numeroso pubblico presente negli spalti del Pala Santa Rosalia. “Nessuno a dicembre avrebbe scommesso un centesimo sulla nostra salvezza – dice mister Concetto Salone – Ultimi con soli quattro punti in classifica, agli occhi delle altre squadre di serie C1, eravamo condannati a una mesta retrocessione. Invece abbiamo smentito tutti, compiendo una vera e propria impresa nel girone di ritorno con un ruolino di marcia pari alla prima della classe. Abbiamo conquistato la nostra salvezza battendo le squadre più forti, dimostrando così che i nostri valori erano ben altri rispetto al girone d’andata. Voglio, quindi, ringraziare i ragazzi per avermi seguito e la società che ci è sempre stata vicino. Ringrazio, inoltre, il nostro pubblico per il sostegno che non ci ha fatto mai mancare e a loro dedichiamo la nostra salvezza e il diritto di poter ridisputare il campionato di serie C1”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, Promozione: Santa Croce, vittoria in rimonta. Sbancata Carlentini (1-3)

Il Santa Croce riparte alla grande dopo il pari deludente di settimana scorsa contro il Be…