Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Il Consiglio comunale, riunitosi giovedì in seduta ordinaria (presenti 7 consiglieri di maggioranza e 6 d’opposizione, mancavano solo Zisa e Di Marco),  ha esaminato e approvato argomenti importanti per la nostra comunità. Uno dei punti presentato dal gruppo di opposizione era quello relativo al regolamento per le riprese audiovisive del Consiglio comunale, approvato con 11 voti favorevoli. Contrari soltanto i consiglieri di maggioranza Fidone e Micieli che hanno altresì legittimamente dichiarato di non voler mai essere ripresi. Adesso l’amministrazione comunale dovrà dotarsi di un sistema di diretta streaming delle sedute e nel sito istituzionale dovrà trovare spazio l’archivio delle rassegne stampa. Rinviato invece il punto 3 all’o.d.g. sugli adempimenti di cui all’art.31 del DPR 380/2001 relativi a diverse costruzioni abusive del territorio. Presentata una mozione d’indirizzo votata da tutto il Consiglio con l’intento di impegnare il sindaco affinché possa calendarizzare una serie di incontri con la presenza dei consiglieri e dei tecnici incaricati della materia in questione, al fine di condividere delle linee guida che possono essere di sussidio al complesso percorso decisionale e nel pieno rispetto dei principi regolatori della materia.

Un ulteriore punto di estremo interesse, approvato all’unanimità dall’assemblea, riguardava la costituzione del GAL (PSR Sicilia 2014-2020), il Gruppo di Azione Locale “Gal Terra Barocca” attraverso il quale, successivamente all’approvazione regionale, sarà possibile realizzare un programma di iniziative finalizzate a rendere competitiva l’agricoltura locale, con un particolare riferimento alla sostenibilità ambientale e ai processi di ricambio generazionale, promuovendo le risorse locali e incentivando le attività sostenibili sotto il profilo ambientale, economico, culturale e sociale. Si tratta di diversi milioni di euro (da 6 a 8 di ricaduta nel nostro territorio) a disposizione delle filiere agricola-turistica-ambientale per la valorizzazione delle tipicità e del patrimonio locale. Relatori in aula il dott. Franco Celestre e il dott. Salvatore Occhipinti (tecnici del progetto) per illustrare ai consiglieri gli obiettivi e le finalità del GAL. Alla fine, anche loro molto soddisfatti dell’esito del voto, hanno lanciato il motto del progetto: “Esportiamo i prodotti, Importiamo i turisti, Aiutiamo il territorio”.

Va aggiunto, peraltro, che ad integrazione dell’OdG, su istanza di numerosi cittadini e d’accordo con tutti i Consiglieri presenti che hanno votato all’unanimità, il Presidente del Consiglio comunale Carmelo Portelli ha proposto al consesso l’approvazione di una mozione di indirizzo rivolta al Presidente della Regione Rosario Crocetta per garantire l’esenzione del ticket sanitario anche ai cittadini siciliani inoccupati. Bisogna dare atto che finalmente la buona politica (maggioranza e opposizione) con una seduta “molto fruttuosa” è riuscita a dare una risposta efficace e utile agli interessi di tutta la comunità con evidente ripercussione sul bene comune.

IMG_4902

Un Commento

  1. emanuele

    21 maggio 2016 a 12:45

    ………….quannu si vo tuttu si fa……………………

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Cartellone sparisce per la festa, poi riappare:”Perché blackout democratico?”

Ventiquattr’ore per vedere due cartelloni sparire e riapparire in piazza. Quello del grupp…