Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La scorsa notte, una guardia giurata di 45 anni, dopo essersi recato a casa della ex, l’ha aggredita prima verbalmente con frasi ingiuriose, successivamente le ha sferrato uno schiaffo in faccia. Non contento, ha impugnato la propria pistola, detenuta legalmente, ed ha minacciato di morte la donna continuando ad offenderla per poi andarsene. Dunque, i Carabinieri della Tenenza di Scicli sono intervenuti a casa della donna che ha denunciato i fatti avvenuti poco prima.

A questo punto, i militari dell’Arma, basandosi su quanto dichiarato dalla denunciante, si sono recati a casa della guardia giurata nella quale hanno trovato, oltre alla pistola utilizzata per minacciare la ex, anche altre armi da sparo, quattro fucili, una carabina ed una pistola nonché diverse munizioni, tutto regolarmente detenuto e denunciato. Quindi, a seguito dei fatti verificatisi, i Carabinieri hanno proceduto al sequestro preventivo di tutte le armi ed hanno deferito in stato di libertà l’uomo per i reati di minaccia aggravata ed ingiuria.

I commenti sono chiusi.

Guarda anche

Caucana – Il sorteggio è stato rinviato a domenica 1 ottobre presso il parco archeologico di Kaukana

L’ondata di maltempo che ha tormentato domenica mattina la provincia di Ragusa, ha costret…