Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta di aspirazioni e prospettive – in chiave futura – che riguardano i protagonisti della politica locale di questi ultimi quattro anni. Stavolta abbiamo intervistato il consigliere d’opposizione Gaetano Pernice. Il giovane avvocato, per la prima volta sugli scranni del Consiglio comunale, malgrado la poca esperienza si è comunque destreggiato molto bene, risultando alla fine della giostra uno dei più prolifici e preparati consiglieri nell’incalzare l’Amministrazione comunale. Naturalmente abbiamo chiesto un giudizio a 360° sull’azione fin qui portata avanti dal sindaco Iurato e dalla sua giunta: “Assolutamente negativo”, ci risponde senza tentennamenti il nostro interlocutore. Che prosegue: “Da più parti ci chiedevano, durante questi quattro ultimi ed inutili anni trascorsi, perché la nostra opposizione era stata quasi inesistente. La risposta che diamo e che mi sento di dare è assolutamente sconsolante: non potevamo e non possiamo opporci al niente, proprio così, perché questa Amministrazione non ha prodotto assolutamente niente. Quelle poche cose prodotte le abbiamo contestate con veemenza, basti pensare alla demolizione della caserma della ex Guardia di Finanza di Punta Secca e al parto del Marchio collettivo Montalbano, un fiasco assoluto, pagato a spese dei santacrocesi. Poi, il nulla, meglio stendere un velo pietoso. Si sono persi quasi cinque anni all’inseguimento di proclami e tagli di piccoli nastri”.

Cosa pensa della situazione politica locale in vista delle elezioni della prossima primavera?
“La situazione come al solito è un tantino caotica, al momento non ci sono movimenti particolarmente sostanziali. Naturalmente auspico una coalizione rappresentativa dell’area di centrodestra, augurandomi che vengano fuori programmi ambiziosi per il rilancio della nostra città. Ovviamente bisogna assemblare una coalizione di teste pensanti, con il giusto mix di persone esperte, portatori di idee innovative. Non necessariamente di giovane età ma dalla testa giovane e soprattutto votata al raggiungimento dell’obiettivo primario, cioè quello di far crescere la nostra società in tutti i sensi, sia economico che culturale, assicurando un certo ordine pubblico e il decoro urbano, davvero deficitario in questa legislatura”.

Si mormora in giro di una sua possibile candidatura in veste di sindaco, può confermarcela?
“Assolutamente negativa, non mi interessa questo aspetto, la mia attuale aspirazione è quella di poter dare il mio contributo affinché possa nascere, come ho detto prima, una coalizione forte, che possa dare le risposte che la cittadinanza aspetta da cinque lunghi anni, trascorsi inutilmente e difficili da recuperare”.

Termina con queste parole questa chiacchierata con l’esponente dell’opposizione Gaetano Pernice, che in tanti danno vicino alle posizioni della Lega e cioè del movimento “Noi con Salvini”. Il diretto interessato non conferma, ma nemmeno smentisce.

2 Commenti

  1. Giorgio

    31 maggio 2016 a 11:59

    Si mormora in giro di una sua possibile candidatura in veste di sindaco? Ma certo che no, stiamo scherzando!!!

    Rispondi

  2. MAURIZIO

    2 giugno 2016 a 10:56

    …ma certo che no!!! E’ molto più comodo stare tra i banchi

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Cartellone sparisce per la festa, poi riappare:”Perché blackout democratico?”

Ventiquattr’ore per vedere due cartelloni sparire e riapparire in piazza. Quello del grupp…