Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Il giudice per l’udienza preliminare di Ragusa, Andrea Reale, ha concesso un’ulteriore proroga ai periti per depositare la perizia psichiatrica cui è stata sottoposta Veronica Panarello, accusata della morte del figlio Loris. L’atto è propedeutico allo svolgimento del processo con rito abbreviato. I periti del Gup, Roberto Catanesi, ordinario di Psicopatologia forense all’Università di Bari, ed Eugenio Aguglia, professore ordinario di Psichiatria all’Università di Catania, hanno quindi ottenuto la nuova data, quella del 6 giugno, per il deposito della perizia. La Panarello, attualmente rinchiusa nel carcere di piazza Lanza a Catania, è accusata di omicidio premeditato, anche se la donna, qualche settimana fa, ha indicato nel suocero Andrea Stival – nonno del bambino – l’autore materiale del delitto. La prossima udienza in aula è già stata fissata per il 20 giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Comiso, arrestato rapinatore violento: ha aggredito e derubato due persone

I fatti sono accaduti la notte scorsa a Comiso: due distinti, gravi episodi a distanza di …