Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

E’ ritornato alla casa del Padre “Pitruzzu” Dimartino. A 67 anni se n’è andato in punta di piedi, così come ha sempre vissuto. Una vita trascorsa nel negozio della famiglia Scillieri, che lo ha quasi adottato e di cui era diventato un membro effettivo. Prima ragazzo e poi uomo, sempre mite, il suo saluto era per tutti, conoscenti e non. L’ho avuto come compagno di classe alle medie: tutti gli volevamo bene perché la sua naturale semplicità non era inquinata dalla furbizia e dalla sopraffazione. La sua grande passione erano gli accendini (ne possedeva a decine) e le radioline a transistor, di vecchia memoria. Ne aveva sempre qualcuna a portata di mano, sovente lo si vedeva davanti al negozio  Scillieri con qualcuno di quegli apparecchi sempre costantemente all’orecchio. Quando la sua mamma era volata in cielo, suo padre aveva pensato bene di metterlo in un istituto, ma lui non ci viveva bene in quel posto. Durante una visita i fratelli Scillieri capirono, non ci pensarono due volte e fecero di tutto per riportarlo a casa sua, naturalmente con l’accordo del padre. Da quel momento Pietro divenne uno Scillieri. Adesso il tuo percorso terreno è finito: forse nel posto dove sarai adesso, troverai la tua vera dimensione. Ciao Pitruzzu.

Un Commento

  1. Marcod

    7 giugno 2016 a 22:30

    Ciao Pietro… 👋 vola libero col tuo animo gentile… Sei stato una persona speciale…… Riposa in pace….. Un abbraccio speciale da tutti i cittadini di santa croce..

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Hashish nelle tasche del giubbotto: fermato 20enne tunisino a Santa Croce

Controllo ad ampio raggio dei Carabinieri nel territorio di Santa Croce Camerina: nella se…