Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Mobili, materassi, addirittura una cisterna: si presentava così Casuzze mercoledì pomeriggio. L’intervento tempestivo (e non programmato) degli operatori ecologici ha permesso di ripulire il ciglio della strada e far rientrare l’emergenza. Ma non può cancellare l’inciviltà della gente. Anche il sindaco di Santa Croce, Franca Iurato, intervenendo su Facebook, stigmatizza l’accaduto: “Ecco un chiaro esempio di civiltà, è iniziata la villeggiatura! ‘La mafia sarà sconfitta da un esercito di maestri elementari’ ripeteva spesso lo scrittore Gesualdo Bufalino, proposta condivisibile anche per gli incivili autori di tanto degrado”. Fra i commenti c’è anche quello del consigliere comunale d’opposizione Gaetano Pernice, che elogia lo spirito di servizio dei netturbini e specifica: “Pensare di fare dei controlli e punire che compie questi scempi non penso sia una cosa così fuori da ogni logica. Non si programmano attività di vigilanza adeguate e non si ha la capacità di volere migliorare il nostro territorio”. (foto tratte da Facebook)

Un Commento

  1. Gianni

    9 giugno 2016 a 13:02

    La mia proposta sarebbe: 1) istituire un servizio pubblico di raccolta rifiuti ingombranti presso le proprie abitazioni , su appuntamento, dopo aver pagato un ticket al Comune. 2) per chi non osserva tale prescrizione contravvenendo al divieto in oggetto (comprendendo anche tutti gli arbusti, erbacce e rifiuti da giardinaggio) , una sanzione SEVERISSIMA con importi elevatissimi, tali da scoraggiare anche i più impavidi. Naturalmente servono più telecamere di sorveglianza.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Corsa all’ultimo drink, due ragazzini in ospedale: la moda dell’abbuffata alcolica

Il binge drinking ovvero “l’abbuffata alcolica” è una definizione di un …