biancadinavarra
2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

La Caserma può rifarsi il look: arrivano 400mila euro dalla Regione

1 212

L’assessorato regionale alle Infrastrutture ha pubblicato il Decreto del Dirigente generale (n. 1254 del 31 maggio 2016) contenente la graduatoria di finanziamento le istanze ammissibili e non ammissibili relative al bando pubblico per interventi di recupero finalizzati al miglioramento della qualità della vita e dei servizi pubblici urbani, nei comuni della Regione Siciliana. Molti sono i progetti che riguarderanno la provincia di Ragusa. Al comune di Giarratana, andranno oltre 2 milioni di euro per un totale di tre progetti che riguardano la ristrutturazione dell’edificio delle suore francescane dell’Immacolata Concezione (710mila €), il risanamento della chiesa di San Bartolomeo (800mila €), la riqualificazione della caserma dei Carabinieri (560mila €). Poco più di un milione e 30mila euro per il comune di Comiso, su due progetti, il restauro conservativo della cupola della chiesa Maria SS. Annunziata e il primo stralcio esecutivo della rifunzionalizzazione dei locali del convento. Poco meno di 1 milione e 600mila euro andranno a Scicli, metà per il consolidamento e il restauro della chiesa di Santa Maria del Gesù e l’altra metà per manutenere l’edificio Francesco Mormino Penna. Al comune di Ragusa 400mila euro per la sostituzione e il recupero degli infissi esterni presso la caserma dei Carabinieri. Altri 400mila euro, invece, sono destinati per l’adeguamento della caserma dei Carabinieri di Santa Croce Camerina in piazza G.B. II Celestri. Il sindaco Franca Iurato, dopo aver letto il decreto, ha commentato con entusiasmo: “Si tratta di una bellissima notizia. Abbiamo sempre percorso la strada più percorribile, che portava dritta alla riqualificazione della caserma. Parliamo di un immobile di proprietà del Comune, in dotazione ai Carabinieri per un canone quasi irrisorio. Grazie a questo progetto l’edificio sarà oggetto di manutenzione straordinaria e adeguamento alle norme”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
1 Commento
  1. Dario Di Martino dice

    Oh finalmente

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.