Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Ultimo giorno di scuola insolito per i ragazzi del IV anno dell’ITC “Fabio Besta” di Santa Croce Camerina, prima delle tanto attese vacanze estive. Per l’Avis la scuola è un punto di partenza per diffondere al meglio la cultura del dono del sangue attraverso i valori della gratuità e dell’anonimato del gesto tra le nuove generazioni. Proprio a tale scopo ha invitato i ragazzi dell’Istituto Tecnico Commerciale a conoscere da vicino questa realtà associativa. La visita dei giovani accompagnati dalla professoressa Uccellatore e dal professore Perricone, presso la sede di via Settembrini, è stata piuttosto proficua grazie alla presenza dei Dirigenti e del Direttore Sanitario dell’Associazione, il dott. Giuseppe Brullo, che hanno permesso ai giovani di conoscere l’importanza del dono del sangue e l’esigenza anche di un ricambio generazionale.

Con l’arrivo della stagione estiva, ci sarà – da qui a poco – una maggiore necessità di sangue. Gli studenti maggiorenni non ancora donatori in tale occasione hanno potuto riflettere sull’importanza di iniziare a far parte della Grande Famiglia Avis compiendo il loro primo gesto da Grandi!!! È doveroso ringraziare la Dirigente Scolastica, prof.ssa Antonella Rosa e i docenti che riescono a sensibilizzare le nuove generazioni a temi sociali importanti tra i quali il valore del dono del sangue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Torna la Ciclolonga della Solidarietà: domenica alle 8.30 scatta Pedalavis

Pronti… VIA!!! Anche quest’anno è arrivato il tanto atteso appuntamento con “Pedalavis”, l…