attualmobili1350
Luana Centro Estetico
micieli22184x268
Il Delfino

Abbandono rifiuti, monito di Fare Ambiente: “Serve più senso civico”

0 31

Il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti sulle strade da parte di ignoti, si riscontra all’ordine del giorno in varie regioni della nostra Penisola, anche in Sicilia e, in particolare, nelle borgate a mare del comune di Santa Croce Camerina. I lavoratori del servizio di raccolta, dopo aver fatto il proprio dovere in località Casuzze, hanno commentato su Facebook gli enormi cumuli di rifiuti di vario genere e il disappunto e la sollecitazione di cittadini e abitanti delle zone interessate, che segnalano tempestivamente situazioni simili auspicando che chi di dovere, dal canto suo, adotti le misure necessarie per reprimere l’inciviltà e si adoperi per ripristinare lo stato dei luoghi. Fare Ambiente da anni combatte il fenomeno incivile e insalubre, con attività di prevenzione o così come è successo in alcuni casi di repressione con la denuncia presso il comando della Polizia Municipale.

“Il degrado ambientale è punibile con l’articolo 192 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n.152 che vieta l’abbandono e il deposito incontrollato di rifiuti sul suolo e nel suolo e l’immissione di rifiuti di qualsiasi genere, allo stato solido o liquido, nelle acque superficiali o sotterranee.  Cosi come è vietata – continua Fare Ambiente –  l’immissione di rifiuti di qualsiasi genere, allo stato solido o liquido, nelle acque superficiali e sotterranee. Il sindaco Franca Iurato dispone come ogni anno l’ordinanza di divieto di abbandonare rifiuti di qualsiasi genere, ma soprattutto confida nel buon senso e nel senso civico di ognuno di noi”.

Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti qui per ricevere le ultime notizie, aggiornamenti e offerte speciali direttamente nella tua casella di posta.
È possibile disdire in qualsiasi momento
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.