Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Domenica 12 giugno si è tenuta, presso la riserva di Randello, un’esercitazione congiunta tra i Volontari del Soccorso, la Protezione Civile e Kamarina Soccorso. L’obiettivo principale è di attivarsi, con tutti i mezzi possibili, nella ricerca e la messa in sicurezza di persone disperse, dalla raccolta di testimonianze alla realizzazione di un centro di coordinamento per predisporre le varie attività da compiere. Si sono formate delle squadre ed ognuna, ben preparata e composta da volontari di più associazioni del settore, munita di cartine e dei dispositivi e dati necessari alla simulazione, ha iniziato le ricerche, concludendo con il debriefing dopo aver trovato i dispersi.

“Le esercitazioni – sostiene il presidente AVS, Saro Sallemi – sono un momento fondamentale nel processo di formazione delle varie componenti del sistema di Protezione Civile. La possibilità di sperimentare procedure tra le diverse componenti in uno scenario reale ma non di emergenza, aiuta a identificare i punti di forza del sistema e mette in evidenza eventuali criticità per le quali trovare soluzione. Parte integrante dell’esercitazione sono stati gli amici dell’associazione Il Sorriso, che hanno trascorso qualche ora in nostra compagnia permettendoci di offrire loro una giornata diversa rispetto a tutte quelle a cui sono abituati. Gli utenti dell’associazione Il Sorriso hanno assistito incuriositi alle varie fasi dell’esercitazione, dal montaggio del campo base con una tenda da campo, alla gestione delle radio comunicazioni, passando per le attività di soccorso e segreteria”. Un’esercitazione utile per la formazione continua dei volontari e, altresì, di condivisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Padre Angelo Strada compie 50 anni di sacerdozio: celebrazioni l’8 settembre

Il parroco uscente Arciprete don Angelo Strada compirà 50 anni dall’ordinazione sace…