Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La Regione ha deciso di inviare 200 commissari nei comuni siciliani per accelerare l’approvazione del bilancio consuntivo 2015 e il bilancio preventivo 2016. Il fenomeno investe in pieno anche la provincia di Ragusa, dove saranno ben 8 i comuni commissariati. A Santa Croce Camerina arriva il dottor Carmelo Messina. Daniela Leonelli è commissario a Ragusa, Carlo Turriciano ad Acate, Angelo Sajeva a Chiaramonte, Girolamo Ganci a Giarratana, Antonio Garofalo a Modica e Pozzallo, Nicolò Lauricella a Monterosso.  Si salvano Ispica, Scicli (dove governa una commissione prefettizia), Pozzallo e Comiso. I funzionari regionali assumeranno i poteri di giunta e consiglio e procederanno al più presto all’approvazione dei documenti finanziari anche se l’accreditamento dei 500 milioni da parte del governo alla Sicilia e il conseguente trasferimento di circa 200 milioni ai comuni – proprio per consentire la redazione dei bilanci – dovrebbe risolvere molte delle situazioni più delicate. L’introduzione del nuovo sistema contabile ha imposto una rivoluzione totale nell’approccio alla redazione degli strumenti finanziari ed ha messo in difficoltà gli uffici finanziari dei comuni. L’Anci con il sindaco di Palermo Leoluca Orlando in testa inoltre ha contestato alla Regione i ritardi nella comunicazione della effettiva entità dei trasferimenti dovuti ai comuni siciliani e lo stesso metodo del commissariamento. (gazzetta del sud)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Concerto Iurato, il sindaco ringrazia: “Abbiamo garantito ordine e sicurezza”

Il concerto di Deborah Iurato, che ha subito forti limitazioni a causa di alcune disposizi…