Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

L’estate 2016 è cominciata da un pezzo ma Punta Secca è ancora ferma ai blocchi di partenza. L’assenza dei servizi essenziali – da un lato i bagni pubblici, dall’altro le docce e i bagnini – ha irritato anche alcuni turisti. Come la signora Anna, di Olbia, che ha indirizzato una lettera al sindaco di Santa Croce (protocollata lo scorso 28 giugno), in cui si lamenta per “le condizioni di degrado del territorio”. Sono quattro le criticità evidenziate: manutenzione urbanistica, sporcizia della spiaggia, assenza di verde urbano e assenza di bagni pubblici. La signora chiude la lettera auspicandosi “un maggior impegno della sua amministrazione e rispetto verso i turisti e i siciliani tutti”. Ecco il testo completo –> LEGGI

Lettera 1

Lettera 2

Lettera 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Maltempo, serre divelte e allagamenti. L’invito del sindaco: “Segnalate i danni”

L’ondata di maltempo che ha colpito domenica 24 settembre tutto il territorio di Santa Cro…