Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Ancora un caso di abbandono di rifiuti ingombranti. Questa volta lo scenario è la strada che porta a Casuzze, borgata del comune di Santa Croce Camerina, dove affluiscono i villeggianti dei comuni limitrofi. Tavole di legno e compensato, sanitari, un paraurti, mobiletti di legno, sacchi neri pieni di vegetali. Una vera discarica a cielo aperto con uno scenario indecoroso. E pensare che la ditta Busso, subentrata alla Senesi, come gestore unico per la gestione del ciclo dei rifiuti, ha un servizio apposito al quale i cittadini si possono rivolgere per il ritiro dei rifiuti ingombranti, gratuitamente e direttamente nelle abitazioni. Anche l’assessore Allù ritiene che serve il rispetto delle ordinanze emesse, ma anche quel senso civico necessario per la salvaguardia e tutela del territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Festa dell’Albero: due carrubi fuori da scuola, iniziativa di Fare Ambiente

“Se proteggi un albero, proteggi il futuro”: non è solo un motto, ma è l’…