Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

L’ A.R.C.A.N.A., associazione ricreativa, culturale, archeologica, naturalistica, antropologica, in occasione del suo 22° anniversario ha organizzato tre giornate all’insegna di mostre, laboratori e escursioni. Giorno 23 luglio si terrà un corso pratico e amatoriale di scalpellino, con rilascio del relativo attestato di partecipazione, riguardante il recupero dei “muri a secco”, dove i volontari potranno conoscere questa antica arte che caratterizza il nostro territorio. Giorno 23 e 24 luglio, presso i locali della Masseria, sarà allestita una mostra d’arte contemporanea. Oggetto della suddetta mostra saranno quadri, sculture su pietra e su gesso, manufatti di oreficeria, arte tessile e fotografie artistiche. Giorno 31 luglio, infine, si terrà una visita guidata nel sito archeologico di “Grotta delle Trebacche”, con la visita dell’ipogeo funerario risalente al 4 e 5 secolo d.C. L’ipogeo è caratterizzato da imponenti tombe a baldacchino, indice di personaggi importati per la comunità di riferimento che viveva sull’altopiano nei pressi dell’ipogeo. Tutto questo è stato reso possibile grazie all’accoglienza di Progetto Trazzere. Un evento associativo interessante e formativo che si terrà presso l’ex Masseria Tumino a Ragusa, nelle giornate del 23, 24 e 31 luglio.

aracana

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

“Per noi è sì”: Licitra e Arezzo superano la prima audizione a X-Factor VIDEO

Due ragusani con la musica nel sangue, capaci di trasmettere emozioni. Lorenzo Licitra, gi…