Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Una preghiera per le vittime di Dacca nel cuore di Punta Secca. Presso il San Design Restaurant, sul lungomare Amerigo Vespucci, sabato mattina è apparso un manifesto in memoria dei 9 italiani che hanno perso la vita in seguito al vile attentato della settimana scorsa, nel Bangladesh. Fra le vittime dell’Isis anche Adele Puglisi, la manager di 54 anni che era solita trascorrere le vacanze nella sua casa di Punta Secca. La camera ardente di Adele è stata allestita a Catania, dove oggi sono stati celebrati anche i funerali. Ma il suo ricordo a Punta Secca è più vivo che mai: così gli amici del Sand hanno voluto omaggiare lei e i suoi compagni di sventura con questa gigantografia da pelle d’oca, realizzata e affissa a titolo gratuito dai ragazzi delle Onoranze Funebri Micieli. “Non era solo una cliente affezionata, ma anche una carissima amica – spiegano i titolari del ristorante, che trattengono a stento la commozione -. Questo è un modo per ricordarla. Il vuoto che lascia è immenso”. Sul manifesto campeggia la scritta: “Per non dimenticare. Baciuzzi amica!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Santa Croce sott’acqua? Il sindaco: “Progettiamo quattro interventi urgenti”

Un’auto in panne nel tratto di Corso Oceano Indiano, a pochi passi dal Lido della Polizia …