2184x268micieli
Il Delfino
onoranzescillieri
attualmobili1350

Discariche al collasso e spazzatura nelle strade. Il sindaco: “Tanti disagi”

0 88

In questi giorni – sia a Santa Croce che sulla fascia costiera – c’è in giro più spazzatura del solito. A spiegare il perché è il sindaco Franca Iurato con un post pubblicato su Facebook: “La chiusura di diversi centri di discarica della Sicilia Occidentale ha causato la saturazione di quelli della Sicilia Orientale (Lentini e Motta sant’Anastasia, ndr). Ciò sta comportando non pochi disagi anche nel nostro territorio, così come sta avvenendo in altri comuni. L’Amministrazione Comunale – aggiunge il primo cittadino – ha già interessato della questione il Prefetto Dott.ssa Maria Carmela Librizzi, che si è attivata in merito. Si invitano tutti i cittadini alla massima collaborazione: conferire i rifiuti con grande senso di responsabilità e diffondere il più possibile questo messaggio, per fronteggiare tutti insieme questo gravissimo momento di crisi”. Il messaggio è più o meno simile a quello diffuso qualche giorno dal neo sindaco di Vittoria, Giovanni Moscato, e dal sindaco di Comiso, Filippo Spadaro. Negli ultimi giorni la situazione – di per sé già critica – si è aggravata a causa dello sciopero degli operatori ecologici, proclamata a livello nazionale dai sindacati di categoria. Fra discariche sature e rallentamenti, il risultato più evidente agli occhi dei cittadini ignari è che i cassonetti rimangono pieni. In attesa di tornare alla normalità, i Comuni interessati dal fenomeno hanno chiesto di poter scaricare a Cava dei Modicani, dove confluisce la spazzatura prodotta da Ragusa e dai comuni montani. Su Facebook qualcuno ha mostrato le lunghe code cui sono esposti i camion della nettezza urbana per poter scaricare i rifiuti: “Ecco il motivo per cui rimangono alcuni cassonetti pieni ore ed ore di fila per poter scaricare almeno un camion. Ci scusiamo se c’è qualche piccolo disservizio ma non è colpa nostra” spiega un dipendente.

monnezza

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.