Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Un’anziana donna di 82 anni, affetta da Alzheimer, ha fatto perdere le proprie tracce venerdì pomeriggio, mentre era in villeggiatura a Punta Secca. A lanciare l’allarme è stato il figlio della donna, di origine romana, che ha chiamato tempestivamente il 113 e messo in moto le ricerche. Immediatamente la pattuglia moto montata della sezione Volanti della Polizia di Stato di Ragusa, ottenute le descrizioni fisiche della donna, ha iniziato a perlustrare tutta la zona balneare circostante riuscendo a percorrere anche le vie più strette tra Caucana, Casuzze e Punta Secca, al fine di rintracciare al più presto la povera donna che si trovava in una situazione pericolosa per la sua incolumità.

L’anziana signora – che soffre di vuoti di memoria e si era allontanata autonomamente – è stata rintracciata a Casuzze in stato confusionale ma in condizioni fisiche accettabili. Era stata soccorsa tempestivamente da una donna ragusana, che si era accorta delle sue difficoltà. La 82enne, sebbene in stato di sostanziale smarrimento, ha potuto riabbracciare il figlio e chiudere così un pomeriggio di tensione. Soddisfatti i turisti romani per l’immediato intervento degli agenti in servizio sul litorale ibleo, grazie al quale hanno risolto felicemente una situazione che poteva rovinare il loro periodo estivo da trascorre nell’incantevole scenario reso famoso dai successi di un altro poliziotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Ragusa, giovane arrestato per furto di energia elettrica. Controlli a Santa Croce

I Carabinieri della Compagnia di Ragusa hanno eseguito nella giornata di ieri diverse perq…