Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

“Il Gal Terra Barocca diventa una speranza, in un momento di crisi economica mai riscontrata a Santa Croce Camerina”. Parola di Franca Iurato, sindaco della città del sole. “Siamo riusciti ad entrare nei finanziamenti europei previsti dal progetto – continua il sindaco -, dove esportare prodotti locali, accogliere turisti e sostenere il territorio sono i capisaldi per vivacizzare l’economia”.  Nel neonato Gal – che ha ottenuto la quinta posizione nella graduatoria provvisoria stilata dalla Regione, tra tutti quelli che hanno presentato domanda – fanno parte oltre a Modica comune capofila anche Ragusa, Ispica, Scicli e Santa Croce Camerina. “La quinta piazza, sui 22 ammessi, ci mette in una posizione di privilegio per accedere ai fondi richiesti – continua la Iurato – Questo grazie all’importanza del progetto nato dalla collaborazione di cinque città confinanti che hanno fatto sistema per il bene comune, superando vecchi e dannosi campanilismi. Un grazie va pure alla responsabile azione del Consiglio comunale della città che amministro che in modo compatto ha votato l’adesione. La sinergia tra il pubblico e il privato è stata eccezionale, 56 soci ed un altro centinaio di richieste di ingresso sono in fase di elaborazione. Evidentemente il territorio ha ben compreso l’importanza del Gal”. L’iter prevede adesso 10 giorni di attesa per eventuali osservazioni prima di pubblicare la graduatoria definitiva. Entro il 30 settembre il quadro dei Gal di Sicilia sarà definitivo. A breve verrà pubblicato il bando della 19.2 in cui si dovrà presentare il Piano di Azione Locale (Pal) per la distribuzione dei circa 122 milioni di euro a disposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Cartellone sparisce per la festa, poi riappare:”Perché blackout democratico?”

Ventiquattr’ore per vedere due cartelloni sparire e riapparire in piazza. Quello del grupp…