Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Come ogni anno, dal 20 al 29 agosto, San Giovanni Battista sarà il “protagonista” dell’intera città di Ragusa, che lo venera come proprio Patrono e taumaturgo. Già la sera del 19, dopo la Messa vespertina , il simulacro del Battista , costruito nel 1861, verrà traslato dalla cappella di venerazione al transetto sinistro vicino l’Abside per la venerazione dei fedeli , a da lì partirà il programma della festa patronale. Grazie al contributo dell’Assesorato allo Spettacolo e dei numerosi sponsor, anche la festa esterna 2016 verrà arricchita da diversi eventi culturali, che si aggiungeranno alla parte liturgica delle festività quali il novenario spirituale (che va dal 20 al 28 agosto) e le solenni Processioni con il venerato simulacro del Battista e con l’Urna Santa nei giorni 27, 28 e in particolare 29 agosto, giorno in cui la Chiesa ricorda il martirio del Santo per opera del monarca Erode.

Fra gli eventi culturali principali sottolineamo:
– La mostra espositiva a Palazzo Garofalo (C/so Italia 87), da domenica 21 in poi, giorno dell’inaugurazione;
– L’annuale rassegna teatrale in ricordo di Mons. Pennisi, con due commedie, nei giorni 26 e 27 agosto alle ore 21:30 in Piazza San Giovanni.
Domenica 26 sarà caratterizzata, la mattina, dal raduno del “Cavallo Ibleo” giunto alla XXIII edizione presso Via Roma, da dove partirà alle ore 8:30, di fronte la Curia Vescovile, la sfilata di carretti siciliani e di cavalli nostrani per il centro storico; la sera, invece, dopo la processione, si esibiranno in Piazza San Giovanni, la cover dei Nomadi Samizdat e i comici de I Soldi Spicci. Lo spettacolo è previsto per le ore 22:00. La Celebrazione più importante in ambito liturgico ovviamente sarà la Messa pontificale del 29 agosto officiata da S.E. il Vescovo mons. Carmelo Cuttitta, che inizierà alle ore 11:00; concelebreranno molti dei Sacerdoti della diocesi, presenzieranno il Prefetto dr.ssa Carmela Librizzi, il Sindaco ing. Federico Piccitto gli assessori ed i vertici delle Forze di Polizia provinciali e locali.

Un plauso va al Comitato festeggiamenti che si occupa dell’organizzazione e della cura di tutti quelli che sono gli aspetti della festa ; il gruppo è composto ad oggi da sei giovani guidati dal Parroco della Chiesa Cattedrale Rev. don Girolamo Alessi e nello specifico sono: Simone Digrandi (portavoce e resp. per gli spettacoli), Fabrizio occhipinti (resp. per gli eventi culturali), Andrea Criscione (resp. per i fuochi pirotecnici e design della comunicazione), Salvatore Occhipinti (capovara e resp. dell’illuminazione artistica),Saro Prestipino (coordinatore dei volontari per la sicurezza) ed Enzo Cilia (resp. Affari generali), gli stessi ringraziano le autorità , i fedeli, i commercianti e i volontari tutti, per la buona riuscita delle festività e raccomandano un certo ordine durante i cortei processionali in particolare quello solenne di lunedì 29, sconsigliano vivamente ai devoti, l’uso della cera gialla e raccomandano l’uso di quella bianca .
Potete visualizzare l’intero programma cliccando qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Scicli – Spaccia hashish a un minorenne: arrestato tunisino di 28 anni

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Modica nel corso dei servizi coordinat…