Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Nella mattinata di oggi i Carabinieri della Stazione di Comiso hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare a carico di un albanese di 38 anni, Renja Bledar, per maltrattamenti in danno della moglie 37enne, emessa dal Gip del Tribunale di Ragusa, dott. Andrea Reale, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nella persona del sostituto procuratore dott. Francesco Riccio, che ha concordato pienamente con le risultanze investigative raccolte dai militari di Comiso.

La triste vicenda ha inizio lo scorso giugno, quando la donna trova il coraggio di denunciare il marito per i continui soprusi patiti: mesi trascorsi in preda all’angoscia e alla paura per un uomo violento, minaccioso, che non ha mai disdegnato insulti verso la consorte, anche in presenza dei figli. Cattiveria sfociata in percosse e lesioni che il 38enne avrebbe inflitto in più di un’occasione alla moglie, rendendole la vita impossibile. E’ iniziata così l’attività investigativa dei Carabinieri, che hanno ricostruito gli episodi di violenza subita, e hanno immediatamente avanzato, per tutelare la vittima, una richiesta di idonea misura cautelare nei confronti dell’uomo, che nel corso dell’operazione odierna è stato tratto in arresto e, dopo le previste formalità, sottoposto alla detenzione domiciliare presso la sua abitazione.

Sulla vicenda ora resta l’attenzione degli inquirenti, che stanno proseguendo le indagini dalle quali arriveranno, prossimamente, nuovi sviluppi.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Ragusa – Inaugurata nuova sede dell’ANMIL: presenti anche gli onorevoli Ragusa e Dipasquale

E’ stata inaugurata sabato 18 novembre la nuova sede dell’ANMIL (Associazione …