Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Tragico epilogo di Ferragosto a Costa Fenicia, nel territorio di Scoglitti. Un tunisino di 49 anni è morto annegato mentre cercava di portare in salvo il figlio, che era in difficoltà mentre faceva il bagno. Il bambino è stato tirato fuori da un’agente di polizia, intervenuta in modo tempestivo. Ma la donna non si era accorta della presenza del 49enne che è stato spinto via dalla corrente e non ha potuto nulla. Nella zona, come riporta il Corriere di Ragusa, non ci sono presidi di bagnini o lidi attrezzati per le emergenze. Per l’uomo non c’è stato nulla da fare, il suo corpo è stato ricondotto sulla battigia privo di vita. Sul posto anche un’ambulanza del 118 e una volante delle forze dell’ordine per i rilievi del caso. Anche un altro uomo si era gettato in mare per dare una mano: adesso è ricoverato presso il Guzzardi di Vittoria ma non è in pericolo di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Ragusa, giovane arrestato per furto di energia elettrica. Controlli a Santa Croce

I Carabinieri della Compagnia di Ragusa hanno eseguito nella giornata di ieri diverse perq…