Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Senza un motivo apparente una 36enne rumena è andata in escandescenza in Piazza del Popolo a Vittoria: ha urlato, inveito contro un’agente della polizia municipale, davanti agli increduli passanti. Abito rosso, scarpe basse: una ragazza apparentemente normale però già conosciuta per gli stessi atteggiamenti assunti in altre occasioni, ospite di una comunità alloggio di Vittoria comincia ad urlare per strada, successivamente si è avvicinata alla vigilessa e ha tentato di fare violenza. L’ufficiale, con molta calma, da sola ha cercato di riportare la giovane alla ragione e soprattutto di tutelare l’incolumità pubblica dalla violenza della rumena. Poi nel susseguirsi della discussione è entrata in un bar in piazza, nel frattempo sono arrivati i rinforzi che l’hanno pedinata, lei dopo avere inscenato un teatrino all’aria aperta, è stata invitata a salire nell’auto di servizio, e con molte difficoltà.

Si ignorano i motivi del comportamento della straniera, che, condotta al comando di polizia locale, è stata denunciata per resistenza a pubblico ufficiale. L´agente di polizia locale se l´è cavata con pochi giorni di prognosi per leggere contusioni, dopo le cure prestate dai medici del pronto soccorso del “Guzzardi” di Vittoria. Numerosi passanti hanno assistito basiti alla singolare scena, filmata da alcuni di loro con il telefonino e poi pubblicato in rete.

La vigilessa è stata portata in ospedale, al pronto soccorso del Guzzardi di Vittoria e dimessa subito dopo con una prognosi di pochi giorni per qualche contusione. La rumena invece è stata condotta al comando della polizia municipale per l’identificazione ed è stata denunciata per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Il comando della Polizia Municipale ha già informato il sostituto procuratore di turno per gli adempimenti del caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Ragusa – L’Asp 7 assume 46 infermieri. Sbloccati i concorsi per 7 nuovi primari

Il Commissario dell’Azienda Sanitaria di Ragusa, dr. Salvatore Lucio Ficarra, lo aveva già…