Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Tragedia a Vittoria: il 39enne Salvatore Nicosia è stato ucciso a colpi di arma da fuoco stamattina intorno alle 9. Nicosia, incensurato, si trovava all’interno del suo negozio di autoricambi, sulla Vittoria-Santa Croce, quando è stato sorpreso dai suoi assalitori. I due malviventi sono scappati a bordo del furgone della vittima, che è stata ritrovato nel pomeriggio. La polizia ha istituito posti di blocco in tutta la città. Sconosciuto il movente. Nicosia era sposato e padre di due bambine. Le forze dell’ordine stanno interrogando familiari ed amici per cercare di fare luce sulla vicenda. L’uomo è stato raggiunto al petto da un colpo di grosso calibro, probabilmente esploso da un fucile. A scoprire il corpo esanime del rivenditore è stato un cliente che è entrato nel negozio per l’acquisto di alcuni ricambi e ha trovato l’uomo riverso per terra esanime e in una pozza di sangue. Ha dato subito l’allarme, chiamando il 113. Al momento, gli investigatori escludono piste mafiose e passionali. Indagano gli uomini del commissariato di Vittoria, guidati da Rosario Amarù e la squadra mobile diretta da Antonio Ciavola. L’attività investigativa è coordinata dal pm Andrea Sodani. Salvatore Nicosia non aveva precedenti penali, solo una denuncia per stalking, poi ritirata, da parte della moglie.

salvatore-nicosia-800x500_c

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Trenta grammi di hashish suddivisi in stecche: arrestato 32enne a Santa Croce

Servizio a largo raggio di controllo del territorio da parte dei militari della Compagnia …