Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

E’ morto all’età di 60 anni, presso l’ospedale Maggiore di Modica dove era ricoverato, l’ex presidente della Regione e sindaco di Modica Peppe Drago. Il noto esponente politico si è arreso a un male incurabile. Avrebbe compiuto 61 anni il prossimo 29 settembre. Drago, che ha rivestito il ruolo di presidente della Regione Sicilia dal gennaio al novembre del 1998, è stato anche sottosegretario alla Difesa e agli Affari Esteri del governo Berlusconi fra il 2004 e il 2006. Ha militato a lungo nell’Udc di Pieferdinando Casini, prima della spaccatura che nel 2010 ne ha determinato il passaggio nelle file del PID. Drago fu anche assessore regionale al Lavoro e deputato nazionale. Si candidò nel 2012 alle elezioni regionali ma non venne eletto. La sua vita è stata caratterizzata anche da alcuni guai giudiziari: nel 2003 è stato condannato per il reato di peculato dal tribunale di Palermo, sentenza confermata nel 2009 dalla Cassazione che gli inflisse una condanna di tre anni con interdizione dai pubblici uffici.

IL RICORDO DEL SENATORE GIOVANNI MAURO (FI)

A nome mio personale e di tutti i militanti di Forza Italia della provincia di Ragusa, esprimo cordoglio per la scomparsa dell’on. Peppe Drago. Insieme abbiamo condiviso numerosi momenti politici e istituzionali, sia in provincia di Ragusa che da parlamentari. Spesso alleato, talvolta avversario, ma sempre animato da spirito di fattività e di amore autentico per la nostra terra, anche su posizioni diverse ha saputo distinguersi per il rispetto con il quale sapeva confrontarsi. Ne ricorderò sempre la grande intelligenza e le doti dell’uomo: il carattere schietto e la capacità di non arrendersi mai davanti alle avversità. Sono sicuro che saranno ricordati gli insegnamenti derivanti dal suo livello e dal suo valore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Cartellone sparisce per la festa, poi riappare:”Perché blackout democratico?”

Ventiquattr’ore per vedere due cartelloni sparire e riapparire in piazza. Quello del grupp…