Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Il Santa Croce non ha avuto il tempo di assaporare la brillante vittoria di domenica scorsa contro lo Sporting Trecastagni, che l’ha quasi definitivamente consacrata a grande del torneo, che si trova proiettata alla sfida di mercoledì prossimo al “Kennedy” con il Città di Ragusa. La gara, che si disputerà con inizio alle ore 15,30, sarà un’altra cartina al tornasole per la formazione guidata da Gaetano Lucenti per testare le proprie potenzialità non solo nel torneo di Coppa Italia ma anche nei confronti di un’altra formazione di grande qualità della Promozione. La sfida si preannuncia, come tutti i derby, carica di attesa e di interesse sia per la fisicità delle due squadre che per le loro attuali prestazioni positive in campionato. La dirigenza del Santa Croce ha promosso, per la partita contro la formazione ragusana, la “Giornata biancoazzurra” che vuole essere un richiamo verso tifosi adulti ma anche verso i ragazzi e le ragazze per assistere alla gara e dare un forte contributo in termini di calore agonistico alla formazione biancoazzurra. L’organico è tutto a disposizione del tecnico Lucenti. Sono leggermente acciaccati Giarrizzo, Castania e Scudera ma le rispettive presenze non dovrebbero essere in discussione. Mancherà invece, e definitivamente, il centravanti Giovanni Messina. La società infatti comunica che il giovane attaccante ex Comiso non farà più parte dell’organico per motivi personali. La stessa dirigenza biancoazzurra informa che sono in corso dei sondaggi nelle liste degli svincolati per poter sostituire Messina.

La disamina del tecnico Lucenti è molto chiara: “La partita si presenta difficile per due motivi – ammette il tecnico – perché incontriamo una grande del torneo e perché è un derby. Entreremo in campo comunque con la consapevolezza di essere cresciuti in questo mese e mezzo e quindi giocheremo con le stesso entusiasmo e determinazione che ci hanno caratterizzato negli ultimi risultati positivi, tenendo conto, tuttavia, che queste sono partite che si giocano sui 180 minuti”. Anche il direttore generale Claudio Agnello non nasconde le difficoltà della gara ma si professa anche fiducioso sulla squadra: “Il test con il Città di Ragusa – ammette Agnello – arriva nel momento giusto in quanto sarà utile per capire il nostro grado di potenzialità contro una compagine che, sulla carta, ha i favori del pronostico. Confrontarsi con un avversario di tale valore – osserva il dg biancoazzurro – dovrà servire da stimolo per fare bene. Un risultato positivo potrebbe accentuare l’entusiasmo dell’ambiente”.

La società intanto ha ufficializzato l’organigramma societario per la stagione sportiva 2016/2017. Tante le novità che vedono le conferme delle cariche più importanti ma anche nuovi volti che entrano a far parte della grande famiglia dell’U.P.D. Santa Croce. Tra le riconferme c’è il duo presidenziale formato dallo storico presidente Marco Agnello e da Giuseppe Micieli, già alla sua seconda stagione come massimo esponente societario. Alla direzione generale confermata la presenza di Claudio Agnello, alla sesta stagione consecutiva, che sarà affiancato da Fabio Fichera nel nuovo ruolo di responsabile alla comunicazione. Nel Consiglio direttivo entrano Pierino Bellassai e Alfonso Parisi, il primo dirigente “storico” del Santa Croce e il secondo alla sua prima esperienza societaria. Nuovi incarichi anche per Giovanni Dipasquale che sarà il responsabile alla sicurezza e Ivano Dimartino che, oltre ad essere responsabile all’impianto sportivo, magazzino e della Scuola Calcio, sarà collaboratore nello staff della prima squadra. Novità anche nell’ufficio stampa che sarà animato da Federico Dipasquale. Alla fotografia invece spunta un volto femminile. Dalla stagione corrente infatti le attività sportive verranno immortalate dalla giovanissima Laura Di Marco, volto già conosciuto nel mondo del calcio a 5 femminile in quanto ex giocatrice di S.Croce, Comiso e CS Kamarina. La quota rosa però non finisce qui. Un altro incarico molto importante, che rappresenta una vera e propria novità, sarà affidato a Giusi Carratello in qualità di Segretario generale della Scuola calcio che, al fianco del direttore generale, avrà il compito di seguire più da vicino tutte le attività e le fasi burocratiche delle attività giovanili di base. La società ha reso note tutte le cariche societarie sul proprio sito ufficiale www.updsantacroce.com alla sezione ORGANIGRAMMA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio a 5, CS Kamarina-Arcobaleno Ispica 0-7. Highlights e interviste VIDEO

Una pesante sconfitta da mandare giù in fretta. Il primo tonfo vero del CS Kamarina in que…