Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

 

Amaro ritorno alla sconfitta per il Santa Croce che, dopo le belle prestazioni in campionato contro Paternò e Trecastagni, inciampa nell’andata dei sedicesimi di coppa Italia: il Ragusa espugna il Kennedy e si mette in tasce un pezzetto di qualificazione agli ottavi. La squadra di La Vaccara, con un discreto cinismo e un’ottima organizzazione, passa 2-1 grazie ai gol di Vicari e Bonarrigo. Lucenti cambia un solo uomo rispetto alla spumeggiante vittoria di sabato sul Trecastagni: dentro Guglielmino per Giarrizzo, ma l’esterno al 38’ è ko per infortunio. A quel punto della partita il Ragusa è già avanti: dopo la doppia chance iniziale capitata sui piedi del grande ex Bonarrigo, la sblocca Vicari (20’), che sfrutta un rimpallo in area e spiazza Annese. Il Santa Croce, con buona volontà, si riversa nella metà campo ospite, ma Licitra rimane inoperoso per tutto il primo tempo. Castania è un fantasma e la squadra di casa si ritrova con poche armi a disposizione. Il giovane Gulino finisce nella morsa dei difensori ospiti e il punteggio non cambia fino all’intervallo.

Il primo tiro in porta arriva al 3’ della ripresa ed è quello buono: la punizione di Scudera si infila sotto l’incrocio per l’1-1. Il Santa Croce approfitta del momento e produce il massimo sforzo, senza trovare però la zampata vincente. Il Ragusa, che ha meno paura di rischiare la giocata, si aggrappa al dinamismo dei fratelli Arena e alla classe di Bonarrigo, che al 27’ riporta avanti gli ospiti: controllo e destro dai venti metri che fulmina Annese. La reazione del Santa Croce è sterile: al 33’ Baeli, sulla prima sortita di Castania, mette fuori di testa. Nel convulso finale è Ravalli a mancare l’appuntamento con il pareggio: la sua spaccata finisce alta. Il Ragusa avrebbe anche una buona occasione per il tris, ma la botta di Nicola Arena termina di un soffio a lato. Nel match di ritorno, al Selvaggio, servirà una vera impresa alla squadra di Lucenti per sovvertire il pronostico e l’esito della qualificazione, che tuttora sembra orientata dalla parte dei cugini ragusani.

IL TABELLINO

Santa Croce-Città di Ragusa 1-2

Marcatori: 20’ Vicari (R); 3’ st Scudera (S), 27’ st Bonarrigo (R)

Santa Croce (4-4-2): Annese; Guarino, Alma, Pianese, Ravalli; Guglielmino (38’ Gulino), Iozzia, Hydara, Baeli (34’ st Giarrizzo); Scudera, Castania (37’ st Silva). A disposizione: Barrera, Pagano, El Ouej, Molè. Allenatore: Lucenti.

Città di Ragusa (4-3-2-1): Licitra; Brullo (23’ st Ambrogio), Vindigni, Conti, Suizzo; Zocco, Bonarrigo, Pellegrino; Arena N., Arena D. (43’ st Vitale); Vicari (31’ st Buscema). A disposizione: Galifi, Andolina, Baglieri. Allenatore: La Vaccara.

Arbitro: Franzò di Siracusa

Ammoniti: Iozzia, Pianese, Hydara, Ravalli, Scudera (S); Zocco, Arena D., Bonarrigo, Buscema (R)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Basket, l’Olympia Comiso vince il quadrangolare. Cresce la “giovane” Vigor

E’ stata l’Olympia Comiso ad aggiudicarsi il quadrangolare amichevole organizzato dall’A.D…