Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Davide Stival vuole separarsi dalla moglie, Veronica Panarello. La notizia, riportata dall’Ansa, è stata confermata dalle fonti legali in causa, sottolineando che ancora non è stato predisposto alcun atto formale, ma ci sono stati contatti tra gli avvocati di marito e moglie. Per la donna la Procura di Ragusa ha chiesto oggi la condanna a 30 anni di reclusione per omicidio premeditato e occultamento di cadavere: per l’accusa è stata lei a uccidere il figlio Loris, 8 anni, strangolandolo il 29 novembre del 2014 nella loro casa di Santa Croce Camerina. Tra Veronica e Davide, dopo i fatti del 29 novembre 2014, il gelo è stato quasi immediato. Il marito non ha mai creduto alle versioni della: né la prima, quella in cui Veronica affermava di aver accompagnato Loris a scuola la mattina dell’omicidio: né l’ultima, in cui accusa il suocero Andrea (padre di Davide) di essere l’esecutore materiale del delitto. Le visite in carcere, chieste dalla Panarello, non hanno ricucito il rapporto, anzi hanno evidenziato ulteriori spaccature che sfoceranno, con buona probabilità, nella separazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Vittoria: uomo appicca il fuoco a un distributore di benzina, tragedia sfiorata

Poteva avere conseguenze inimmaginabili e gravissime l’atto incendiario di un vittoriese d…