Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Due cittadini albanesi arrestati per spaccio di sostanza stupefacente e un vittoriese denunciato per porto abusivo di oggetti atti ad offendere: è l’esito dei controlli specifici nel centro cittadino compiuti dagli uomini della Squadra Volante su disposizione del Questore di Ragusa. Durante l’attività di controllo del territorio nei pressi di via Sant’Anna gli agenti hanno sorpreso un suv con a bordo due cittadini di origine albanesi che confabulavano con un altro soggetto, conosciuto dai poliziotti come pregiudicato e assuntore di sostanza stupefacente. Immediato sul posto è scattato il controllo degli occupanti dell’auto che alla vista degli agenti hanno cercato di nascondere un piccolo involucro di carta plastificata. La mossa non è passata inosservata ai poliziotti che hanno sottoposto a perquisizione l’auto e i passeggeri. All’interno del mezzo, celati in un porta oggetti, sono state rinvenute due confezioni di carta plastificata contenente sostanza stupefacente tipo cocaina e alcune banconote del taglio di 20 euro. Le singole dosi di droga, per un totale di alcuni grammi, e i soldi provento dell’attività di spaccio sono state sottoposte a sequestro penale mentre i soggetti di origine albanese sono stati accompagnati negli uffici della Questura di Ragusa per ulteriori accertamenti sulla loro esatta identità. Gli uomini, diretti dal Commissario Capo Filiberto Fracchiolla hanno perquisito anche il domicilio dei due, nel centro cittadino, all’interno del quale sono stati rinvenuti due bilancini elettronici utilizzati per la pesatura della sostanza stupefacente oltre a diversi fogli di carta plastificata utilizzata per il confezionamento delle singole dosi. Pertanto all’esito degli accertamenti effettuati i due giovani albanesi, sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nel corso degli ulteriori servizi gli uomini della Sezione Volanti hanno controllato 128 persone e 56 autovetture. In particolare nella notte tra sabato e domenica gli agenti hanno individuato un’auto con a bordo 4 giovani vittoriesi che alla vista degli agenti hanno cercato di fare perdere le proprie tracce. L’auto è stata bloccata dai poliziotti che, tenuto conto del loro fare sospetto hanno proceduto alla perquisizione sul posto che ha portato al rinvenimento di una mazza da baseball, nascosta nel mezzo, di cui l’autista non ha saputo giustificarne il porto. Il giovane ventenne che ha rivendicato la proprietà della mazza è stato pertanto denunciato all’autorità giudiziaria per porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Marina di Ragusa – Carabinieri sventano furti in appartamento, recuperata la refurtiva

I Carabinieri della Compagnia di Ragusa, impegnati dall’inizio della stagione invernale ne…