2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Calcio, l’Adrano fa visita al S.Croce. Lucenti: “Servono intensità e cattiveria”

0 216

Dopo il settimo risultato utile consecutivo e a due punti dalla testa della classifica, il Santa Croce cerca in casa sabato contro l’Adrano una vittoria per confermare l’ottimo livello raggiunto e perfezionare il già lusinghiero ruolino di marcia di questa prima metà del girone di andata. L’obbiettivo è di consolidarsi come squadra di vertice e di qualificare il già ben collaudato organico che ha nella qualità dei singoli e dei reparti, nel carattere di squadra omogenea e nell’agonismo semplice ma efficace i suoi punti di forza. Un Santa Croce destinato a crescere ma che ad ogni gara è chiamato a fare un passo avanti e mai uno indietro per non perdere anche una minima parte del bagaglio qualitativo fin qui mostrato. Lo sa bene la dirigenza e lo stesso allenatore Lucenti che in settimana ha cercato di affinare i punti di forza della squadra, lavorando sui singoli nella crescita tecnica e fisica e nei meccanismi già ben rodati dell’organico.

“E’ una tappa fondamentale per non perdere terreno nei confronti delle capolista – osserva il tecnico Lucenti –. Incontriamo una squadra che naviga nelle zone medio basse della classifica e che farà di tutto per strappare un risultato positivo. Da parte nostra – rileva il tecnico – ci dovrà essere oltre alla solita voglia di migliorarci, tanta intensità e cattiveria agonistica se vogliamo fare nostra la partita”. Anche Il direttore generale del club biancazzurro, Claudio Agnello, incita i giocatori e lo stesso tecnico a mantenere lo status qualitativo attuale: “La squadra è in salute – rileva Agnello – e a Catania contro il Dagata abbiamo dimostrato di saperci destreggiare in qualsiasi campo, sfiorando anche la vittoria esterna. Sabato in casa – avverte però il dg biancazzurro – non possiamo toppare e la squadra è chiamata alla conquista della vittoria per continuare una striscia positiva che potrebbe allungare, cercando quindi di battere il ferro finché è caldo”. Fra i biancazzurri potrebbe mancare Talarico per problemi di lavoro, mentre sono in preda ad acciacchi fisici Baeli, il secondo portiere Campo febbricitante ma che potrebbe recuperare e Gulino per un problema alla caviglia. La gara inizierà alle 14,30.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.