Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La marcia inesorabile verso la vetta della classifica continua. In attesa di vedere all’opera Città di Ragusa e Atletico Catania, il Santa Croce si riprende per una notte la vetta. Lo fa a spese dell’Adrano, squadra modesta, che subisce un ko tecnico fra l’8’ e il 16’ del primo tempo. L’attore protagonista del crollo ospite si chiama Nunzio Castania: prima con l’assist per il vantaggio di Ravalli, terzino anomalo con la licenza del gol; poi procurandosi un calcio di punizione al limite dell’area, che Scudera insacca alla perfezione. Per l’attaccante, che non segnava da quasi un mese, è il quinto centro stagionale. Il Santa Croce, in pochi minuti, archivia la pratica. La coppia di difesa formata da Pianese e capitan Alma tiene gli attaccanti dell’Adrano a debita distanza per tutto il primo tempo. Il Santa Croce, in casa, non prende gol dal 10 settembre, data dell’esordio stagionale in campionato contro l’Atletico Catania e giorno dell’ultima sconfitta. Da quel momento otto risultati utili consecutivi e sei vittorie. Il cammino interrotto una settimana fa a Catania contro il Dagata, adesso riprende. Lo fa anche grazie a Iozzia e Hydara, coppia di centrocampo dalle mille risorse. Il primo, al 44’, colpisce anche una traversa con una conclusione dal limite: sulla respinta arriva Messina, che però calcia addosso al portiere.

Nella ripresa il Santa Croce cala un po’ il livello d’attenzione. L’Adrano, con i cambi, presidia per una manciata di minuti l’area avversaria. L’unico sussulto è di Virgillito, ma Annese chiude la saracinesca. Poi la squadra di casa torna a dettare i ritmi. Baeli, recuperato dell’ultim’ora, sgambetta sulla destra e permette alla squadra di risalire. Ma spreca troppo negli ultimi sedici metri. Al 38’ il difensore ospite Quaceci entra in malo modo su Iozzia e si prende il secondo giallo. L’Adrano, in dieci, è bravo a non franare del tutto. Il Santa Croce, invece, assapora il primato e si gode i numeri, tutti dalla sua parte. Domenica prossima la trasferta – complicata ma non proibitiva – sul campo delle Aquile Calatine dirà qualcosa in più sulla tenuta mentale della squadra di Lucenti.

IL TABELLINO

Santa Croce-Adrano 2-0

Marcatori: 8’ Ravalli, 16’ Scudera

Santa Croce: Annese, Guglielmino (7’ st Baeli), Ravalli, Giarrizzo, Alma, Pianese, Iozzia (41’ st Silva), Hydara, Messina (35’ st Guarino), Scudera, Castania. A disposizione: Campo, Maliani, Talarico, Spadola. Allenatore: Lucenti

Adrano Calcio: Strano, Spitaleri, Ricceri, Santangelo (1’ st Dell’Erba), Quaceci, Pandolfo, Palvuccio, Campilongo (38’ Reina), Virgillito, Leanza, Licandri (1’ st Nicolosi). A disposizione: Aiello, Tomaselli, Pagano. Allenatore: Anastasi

Arbitro: De Caro di Agrigento

Ammoniti: Pianese (S), Palvuccio, Virgillito (A)

Espulsi: al 38’ st Quaceci (A) per doppia ammonizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

La palestra Santa Rosalia si rifà il look: ultimato montaggio dei nuovi fari al led

Sono stati ultimati nella serata di venerdì i lavori di manutenzione all’impianto d’illumi…