Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Pessime percentuali al tiro e tanta, troppa fatica contro la zona. La Vigor, dopo due vittorie di fila, cede la posta in palio e il fattore campo: la Pegaso Ragusa, nel primo derby stagionale, passa 54-62 al palazzetto Santa Rosalia. Che sia una serata problematica si intuisce dalla palla a due. La Vigor non trova mai la via del canestro, se non dalla lunetta: dopo 5’ il punteggio è di 6-6. Spatuzza e Comitini permettono a Ragusa di chiudere in vantaggio un primo quarto sterile sotto il profilo realizzativo: 11-13. Il mini-intervallo giova soprattutto agli ospiti, che con la tripla di Gebbia trovano il primo allungo della serata: 11-18 all’11’. Capitan Distefano e Rizzo tirano fuori dal cilindro dei canestri complessi e un parziale di 8-2 che rimette la Vigor in linea di galleggiamento. Il momento di massima espressione degli attacchi si manifesta nell’ultima metà del secondo quarto: Girgenti e Vacirca sono una spina nel fianco, ma la Vigor batte la zone press con Giacomo Rizzo e Susino, che dopo un brutto avvio, trova tre canestri di fila: al rientro negli spogliatoi Ragusa conduce di due (30-32).

Anche la Vigor comincia a zona il secondo tempo, ma Cintolo è bravo a bucare la 2-3 di coach Di Stefano e portare la Pegaso sul +8. Quando Vacirca segna il 34-45, ancora dalla lunga distanza, i buoi stanno quasi per scappare dalla stalla, ma Giacomo Rizzo riporta sotto i suoi con energia: suo uno dei rari canestri da tre punti della partita (41-47 al 29’). Di Stefano alterna Drago e Occhipinti in regia. Rosario segna il canestro del -5 e la Vigor, con un’impennata d’orgoglio e una difesa all’altezza, torna a contatto. Gli ultimi due minuti si giocano al cardiopalmo, in un clima infuocato e una palestra stracolma. La Vigor ha in mano anche il possesso per pareggiare la partita ma non riesce a sfruttarlo: sono Comitini e Girgenti, con una penetrazione che spacca in due la difesa, a consegnare ai ragusani la prima gioia nel derby.

IL TABELLINO

Emmolo S.&C. srl Vigor-Pegaso Ragusa 54-62

Vigor Santa Croce: Alabiso, Susino 8, Rizzo G. 20, Occhipinti R. 4, Barone 3, Di Stefano ne, Distefano 15, Occhipinti A. ne, Battaglia, Converso, Rizzo S. 2, Drago 2. All: Di Stefano Giancarlo

Pegaso Ragusa: Spatuzza 4, Gebbia 3, Cappuzzello, Battaglia 4, Girgenti 13, Dinatale, Cintolo 13, Firrincieli, Vacirca 15, Comitini 10, Cannizzaro, Dimartino. All: Scrofani Salvatore

Arbitri: Buscema (Rg) e La Macchia (Ct)

Note. Parziali: 11-13; 30-32; 41-49

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, Promozione: il Santa Croce soffre ma la sfanga, 3-1 sul Priolo

Il Santa Croce vince la sua prima partita di questo inizio di campionato, liquidando con u…