Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Lo scenario di una possibile alleanza con il Pd di Santa Croce Camerina, profilata al nostro giornale dal vicesindaco Francesco Corallo, non fa impazzire Giovanni Barone. Il leader del movimento ‘Noi ci crediamo’, in un’intervista rilasciata a Tiggì, ha fatto chiarezza: “Non ci sarà alcun modello Scicli. Mi vanto di essere amico di Corallo, parliamo di politica da ormai cinque anni. Ma qualsiasi alleanza futura, almeno da parte mia, non sarà fatta con i partiti ma con le persone di buona volontà che si trovano in tutti gli schieramenti. Anche con lui il discorso resta aperto”. Poi un avviso ai deputati: “Si facciano da parte. Qui esiste solo il modello Santa Croce”. Giovanni Barone non ha ancora ufficializzato la sua candidatura a sindaco: “Chi fa politica a Santa Croce stia sereno. E’ vero, ho tanti tifosi in questa città. Un gruppo di amici che mi sostiene. Ma non mi risulta di essere candidato a sindaco. Non escludo che potrebbe avvenire. Se ci saranno le condizioni, faremo questa scelta”. Sull’ipotesi di riunire il fronte del centrodestra: “Le primarie si fanno quando c’è un gruppo omogeneo, che hanno un uguale sentire. A Santa Croce invece si parla di liste civiche in cui confluiscono diverse anime. Non vedo praticabile l’idea delle primarie. Alleanze? Io parlo con tutti”. GUARDA SOPRA IL VIDEO COMPLETO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, l’Atletico scalda i motori: il nuovo capitano è Occhipinti FOTO/INTERVISTE

Tanti volti nuovi nella dirigenza e nell’organico, una serata a cena per fissare gli obiet…