biancadinavarra
2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Celebrata in chiesa la “Virgo Fidelis”, protettrice dell’Arma dei Carabinieri

0 91

Lunedì sera, presso la Chiesa Madre di Santa Croce Camerina, con una intima cerimonia religiosa è stata celebrata da Padre Angelo Strada, parroco della comunità, la ricorrenza della “Virgo Fidelis” Santa Patrona dell’Arma dei Carabinieri. Alla cerimonia erano presenti tutte le massime autorità civili, militari e religiose del comune, i Marescialli, i Brigadieri, gli Appuntati e i Carabinieri in servizio del Comando delle stazioni locali di Santa Croce Camerina e di Marina di Ragusa, unitamente alle associazioni combattentistiche in congedo delle varie Armi, nonché le vedove e gli orfani dell’Arma. Per l’occasione era presente anche il capitano Elisabetta Spoti del Comando Provinciale dei Carabinieri.

Fu Papa Pio XII che l’8 dicembre 1949, festa di Maria Immacolata, proclamò Maria Madre di Gesù “Virgo Fidelis Patrona dei Carabinieri” fissando la sua ricorrenza il 21 novembre di ogni anno, in concomitanza con l’anniversario della “Battaglia di Culqualber”, combattuta dal 1° Battaglione Carabinieri e mobilitato nel 1941 in Africa Orientale. Durante la cerimonia è stata recitata dal comandate della stazione locale Maresciallo Luigi Valenti la “Preghiera del Carabiniere”, che ha ricordato anche che i valori morali tipici dei Carabinieri, come la fedeltà, sono saldamente radicati nella nostra Santa patrona che ne costituisce una costante testimonianza. Al termine della celebrazione, tutti i partecipanti si sono dati appuntamento per la cena di ringraziamento presso il locale “Il Vecchio Mulino” a Santa Croce Camerina.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.