Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

“Le festività che ci apprestiamo a vivere, come ogni anno, sono l’occasione per fare un bilancio dell’anno che sta per concludersi e tracciare le linee programmatiche del 2017. Per questo motivo l’e-mail degli auguri vuole essere un momento di confronto per raccogliere idee, suggerimenti e – perché no?  – critiche costruttive in ordine alle attività svolte e ai programmi futuri del Comitato”. Lo scrive il comitato Kaukana zona archeologica in una nota giunta in redazione. Antonello Distefano e gli altri componenti del direttivo fanno il punto su un anno “storico” che ha portato alla riapertura del sito dopo un periodo di abbandono e degrado.

“Nel 2016 – scrivono – abbiamo messo a frutto la credibilità acquisita in questi anni presso gli enti e le istituzioni riuscendo ad ottenere dei risultati insperabili fino a qualche anno fa. Abbiamo “visto la luce” (nel vero senso della parola) nel tratto di lungomare prospiciente gli scavi, rimasto in passato inspiegabilmente privo di impianto di pubblica illuminazione; è stata rifatta la scaletta in legno in corrispondenza della via Belisario; è stato effettuato un imponente intervento di pulizia del parco archeologico che è stato riaperto al pubblico grazie alla convenzione sottoscritta con la Soprintendenza. Sono stati attivati dei progetti di alternanza “scuola-lavoro” con alcuni istituti scolastici superiori grazie ai quali è stata garantita la fruizione turistica del parco; abbiamo messo giù, in pochissimo tempo, un adeguato cartellone di iniziative culturali che si sono svolte all’interno del parco. Numerosissimi sono stati gli articoli di stampa e le attestazioni di stima che abbiamo raccolto nella scorsa estate.

Nel 2017 vogliamo consolidare gli obiettivi raggiunti e, anzi, speriamo di acquisire sempre maggiori risultati presso gli enti territorialmente competenti. Auspichiamo che venga sviluppato una serio progetto per una reale pedonalizzazione del lungomare delle Anticaglie, almeno nel tratto in corrispondenza degli scavi archeologici. Chiediamo che venga garantita una migliore fruizione della spiaggia anche mediante un costante servizio di pulizia alla stregua di quanto viene effettuato in altre spiagge limitrofe. Vogliamo mettere in rete, anche attraverso la creazione di un portale internet, tutte le realtà che gravitano attorno alla nostra zona: dalle strutture ricettive ai siti di interesse, dagli impianti sportivi alle iniziative culturali così da proporre un “pacchetto Kaukana” a tutti coloro che sceglieranno le nostre spiagge per trascorrere un periodo di ferie. Proponiamo la visita del parco archeologico di Kaukana per le visite di istruzione da parte degli studenti delle scuole primarie e medie inferiori, nella consapevolezza che la conoscenza delle nostre origini è una condizione necessaria per garantire un futuro migliore alle nuove generazioni. Abbiamo pensato, infine, di istituire un concorso del teatro classico rivolto agli istituti di istruzione secondaria da tenersi nel periodo estivo all’interno del parco archeologico.

Com’è evidente abbiamo molta carne al fuoco e per questo auspichiamo il contributo entusiastico di tutti. La forza del nostro Comitato – concludono gli scriventi – è stata quella di confrontarci sui problemi della nostra zona anche in periodi lontani dalla calura estiva… che poi l’estate non è così lontana visto che il 21 dicembre è stato il solstizio d’inverno, il giorno più corto dell’anno, da oggi iniziano ad aumentare le ore di luce che ci proiettano verso la bella stagione! E  con l’auspicio che la nostra Kaukana sia sempre più viva ed accogliente  giungano a voi, alle vostre famiglie e a tutti coloro che vi stanno maggiormente a cuore i più sinceri auguri di Buon Natale e di un sereno Anno Nuovo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

L’orto botanico delle meraviglie: caffè, cotone e papaya a due passi da casa

Chi l’avrebbe mai detto o pensato che, a pochi passi dal centro abitato di Santa Croce, es…