biancadinavarra
2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Comiso, la banda “Pulvirenti” in concerto: da 27 anni tradizione di Capodanno

0 185

Un concerto che si ripete da ben 27 anni è quello che si è svolto a Comiso presso la Chiesa dei Santi Apostoli, a cura della banda musicale “Alfio Pulvirenti”, una delle bande più antiche della città, diretta dal maestro Salvatore Schembari. “I solisti e la banda”, questo il titolo del concerto, ha messo in evidenza le eccellenze che militano all’interno del corpo bandistico, con 40 elementi di età compresa tre i 10 ed i 60 anni e con la presenza di tanti diplomati in Conservatorio nei vari strumenti. Le eccellenze a cui si fa riferimento sono Giuseppe Zago, che ha suonato il corno, Marco Taranto, che ha suonato l’euphonium, e Paolo Gulotta, che ha suonato il clarinetto. “Per mettere in evidenza i solisti abbiamo creato una scaletta apposita – ha spiegato il maestro Schembari -. Il repertorio ha spaziato nell’ambito della musica classica, in quanto un concerto in chiesa prevede che sia consono al luogo. Abbiamo eseguito brani del maestro Pulvirenti e del maestro Marangio, ma mi piace valorizzare non solo i musicisti più famosi ma anche quelli più moderni, che non hanno nulla da invidiare”. Il maestro Salvatore Schembari è diplomato in clarinetto, strumentazione per bande e direzione d’orchestra, con il massimo dei voti e la lode, vive a Roma dove è primo clarinetto della Banda Nazionale dell’Esercito Italiano. Lo stesso Schembari ha personalmente composto alcuni dei brani eseguiti.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.