barone_orizzontale
orizzontale_mandara
pluchino_orizzontale

Dopo oltre due anni e mezzo d’attesa, sono cominciati a Punta Secca i lavori per la realizzazione del belvedere. Dopo una breve ricognizione avvenuta nella giornata di lunedì, questa mattina è entrata in azione la ruspa. Dopo l’abbattimento dell’ex caserma della Guardia di Finanza, ormai fatiscente, avvenuto il 23 maggio 2014 e le relative polemiche (con intervento della trasmissione televisiva Le Iene), si avvia alla conclusione uno dei passaggi amministrativi più discussi della giunta Iurato. Entro la prossima estate, però, il belvedere dovrebbe sorgere in tutto il suo splendore su via fratelli Bandiera, a pochi passi da piazza Faro e dal porticciolo. Un’area sgombra da impedimenti e con una vista mozzafiato. I lavori sono stati affidati alla ditta ATI “C&G Costruzioni” per un totale di 327mila euro, con un ribasso d’asta del 19,96%. L’area, di oltre 900 mq e inizialmente di proprietà demaniale, è stata concessa al comune di Santa Croce Camerina il 19 novembre del 2015. Il progetto prevede la realizzazione di una pavimentazione in pietra locale, così come è stato stabilito d’accordo con la Soprintendenza di Ragusa. Il sindaco Iurato ha sempre rivendicato con forza l’utilità di quest’opera, che faceva parte del programma elettorale con cui la sua coalizione si è imposta alle amministrative del 2012. Il belvedere sarà pronto entro la prossima estate.

image_pdfimage_print

Un Commento

  1. Stefano

    3 gennaio 2017 a 12:34

    Sarebbe bello che il progetto sia reso pubblico

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Gli studenti diventano maestri… di civiltà: ripulita la spiaggia di Randello

Sappiamo tutti che l’esempio è un ottimo modo per insegnare alle nuove generazioni. …