Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Passi per le luminarie di Sant’Antonio cancellate, il maltempo anche stavolta ha fatto riemergere alcune criticità ataviche che contraddistinguono il sistema nervoso di Santa Croce: la rete viaria e stradale. La pioggia, che si è abbattuta con violenza inaudita sulla città da domenica pomeriggio, ha scavato ulteriormente delle buche – come quella di via Canonica, che nella giornata di ieri è stata transennata e chiusa al pubblico, o di via Cesare Beccaria e via Carmine – ed esaltato gli avvallamenti presenti sulle strade, spesso impossibili da transitare anche per i pedoni. Ne hanno fatto le spese gli studenti che, come si evince dalla foto, hanno dovuto tentennare non poco per non finire inzuppati in via fratelli Cervi, poco prima di entrare a scuola. Le strade colapasta sono un fenomeno a cui si è ampiamente abituati, ma di cui ci si dimentica troppo in fretta. L’ennesimo richiamo alla gestione delle priorità – per l’attuale Amministrazione e per chi verrà dopo – rischia come sempre di essere oscurata dal classico raggio di sole. GUARDA LA GALLERY

Un Commento

  1. salvatore. nunzio

    18 gennaio 2017 a 13:43

    Non e un problema attuale il prblema strade impraticabili a S. Crice Camerina esiste da più di un decennio., eppure a cittadinanza contribuisce alla manutenzione stradale con la quota nelle tasse comunali. Vengono effettuati degli interventi straordinari solo in delle occasioni particolari di cui non necessita menzionare in quanto ne siamo a conoscenza tutti
    A mia memoria lultima volta che le strade sono state riasfaltate e stato nella prima legislatura Cascon. Dopo solo rattoppi alla meno peggio. Bisogna attenzionare anche i lavori che vengono fatti e solo il ripristino della struscia. Questo contribuisce alle infiltrazioni e alla screpolatura della altra parte di strada.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, Promozione: Santa Croce da urlo, battuto in dieci il Misterbianco (2-1)

Una legge della fisica dice che due forze uguali si respingono. Il primo tempo di Santa Cr…