barone_orizzontale
orizzontale_mandara
pluchino_orizzontale

Giorgio Cappello è il nuovo amministratore delegato della Soaco, la società di gestione dell’aeroporto di Comiso. Noto esponente regionale (e nazionale) di Confindustria, e valido imprenditore siciliano nel settore dell’energia rinnovabile e dell’alluminio, Cappello è stato indicato a conclusione, oggi pomeriggio, della nuova, ennesima, riunione di Intersac. Per fortuna, questa volta, si è messa la parola fine e si è arrivati all’indicazione di Cappello in qualità di amministratore delegato, carica finora ricoperta da Enzo Taverniti. Si completa in questo modo il quadro dirigenziale della società che cura la gestione dell’aeroporto di Comiso che dunque si trova adesso a dover operare nel pieno dei suoi poteri dopo circa un anno di cda scaduto. Un momento non semplice considerato che i voli da Comiso sono stati ridotti dai principali vettori aerei, cioè Alitalia e Ryanair, pur se ci sarà molto da lavorare per andare a rilanciare le tratte aree in vista della stagione estiva. Cappello ha ottenuto il via libera anche a seguito del pieno appoggio di Confindustria e ha dunque superato le quotazioni di Rosario Dibennardo, ex presidente Soaco e indicato anche come possibile amministratore delegato.

Nelle scorse settimane era stato invece indicato il numero presidente di Soaco, Salvatore Bocchetti, 41 anni, comisano di origini, amministratore della Zaccanti, azienda bolognese specializzata nella commercializzazione di apparecchi elettromedicali. Intanto l’ex presidente Soaco, Rosario Dibennardo, è divenuto componente del consiglio di amministrazione della Sac, la società di gestione dell’aeroporto di Catania. La nomina di Dibennardo, su indicazione del socio Giuseppe Giannone (in rappresentanza della Camera di Commercio di Ragusa di cui é presidente), dovrebbe consentire di poter contare su una maggiore rappresentanza delle esigenze del territorio ibleo all’interno del sistema aeroportuale Catania-Comiso. Nel cda sono stati nominati anche i consiglieri di riferimento di Intersac. Si tratta di Sandro Gambuzza e Michela Stancheris, ex assessore regionale al turismo. I due nomi si aggiungono all’altro consiglierei, Silvana Tuvè, nominato in precedenza dal Comune di Comiso.

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Ragusa – Grande fermento per la manifestazione del 28 maggio “Una pedalata per la vita”

Ad una settimana dalla manifestazione del 28 maggio “UNA PEDALATA PER LA VITA”, quando ott…