In seguito agli eventi atmosferici che nell’ultimo mese e mezzo hanno tartassato Santa Croce Camerina – alcuni dei quali hanno provocato danni ingenti all’agricoltura e alle attività imprenditoriali – la giunta, con delibera n.11 del 19 gennaio, ha dichiarato lo stato di calamità per tutto il territorio comunale e chiesto alla presidenza della Regione Sicilia il “riconoscimento dello stato di calamità naturale” con interventi, sostegni e risorse straordinarie per porre un freno alle numerose perdite subite, soprattutto, dagli agricoltori. Il maltempo – che non ha risparmiato alcun comune della Sicilia orientale – ha raggiunto il suo picco domenica 22 gennaio, dopo la firma della delibera.

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Pozzallo – Pronto a imbarcarsi per Malta con 15 kg di droga: arrestato un catanese

La Polizia di Stato – Squadra Mobile – ha tratto in arresto Santonocito Mario nato a Catan…