Nel pomeriggio di lunedì la Compagnia di Ragusa ha effettuato un servizio coordinato per il contrasto dei reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti. Numerose pattuglie, anche in abiti civili, hanno perlustrato la città e la fascia costiera controllando 34 autovetture e 65 persone. Nel corso del servizio i militari del Norm di Ragusa, in abiti civili, hanno individuato a Santa Croce Camerina due noti spacciatori che hanno seguito pedinandoli sino ad una casa rurale abbandonata in zona Caucana, dove, ignari di essere visti, i due hanno iniziato a tagliare in dosi una stecca di hashish del peso di 20 grammi circa. I militari prontamente intervenuti li hanno trovati in possesso, oltre che dello stupefacente, di materiale per il confezionamento dello stesso ed hanno proceduto all’arresto per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio. Si tratta di B.S.S. 35enne palestinese, pregiudicato e N.R., 20enne vittoriese, incensurato. Il primo, visto i precedenti, è stato tradotto presso la casa circondariale di Ragusa, mente il secondo è ai domiciliari presso la sua abitazione di residenza.

Nel corso del servizio il NORM e la Stazione di Marina di Ragusa hanno inoltre segnalato al Prefetto per detenzione per uso personale di cocaina e hashish tre italiani, per due di loro è stato immediato il ritiro della patente di guida. Riscontro positivo del servizio è stato anche la prevenzione dei reati predatori, in quanto, al momento, non risulta che sia stato commesso alcun furto nella giornata di ieri.

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Barone: “Abbiamo le idee chiare, io vero oppositore negli ultimi 5 anni”

E’ stata presentata venerdì mattina a Palazzo Arezzo, di fronte ai giornalisti e a una fol…