Programmazione. Con un capitolo ad hoc sulla festa di san Giuseppe. Una proficua collaborazione tra tutti i commercianti di Santa Croce Camerina per programmare al meglio – e in tempo – la stagione estiva e le feste patronali. Mario Coco, operatore turistico, ha voluto incontrare il presidente dell’Ascom di Santa Croce Camerina, Vitaliano Pollari, mettendo a fuoco le tante criticità legate al commercio e allo sviluppo economico del paese. Il presidente dei commercianti ha lamentato il mancato coinvolgimento dell’amministrazione iniziando dagli spettacoli al piano commerciale. Con il regolamento sui dehors chiuso ancora nel cassetto. Non ultimo il piano commerciale che si dovrà adeguare ai nuovi parametri imposti dalla legge. “Siamo all’anno zero – spiega Mario Coco – con una città, dal punto di vista commerciale e turistico, dalle straordinarie capacità letteralmente ingessata. La scorsa stagione estiva è stata un fallimento con un mini cartellone di eventi messo su grazie all’iniziativa dei singoli privati e dei vari comitati cittadini – nati in maniera spontanea – che operano nella fascia costiera”.

Il presidente dell’Ascom ha parlato di un’amministrazione distante dai problemi del commercio con la mancata concertazione iniziando dalla piccole cose. “Le responsabilità sono della classe dirigente che, in questi anni, ha governato la nostra comunità – aggiunge Coco -. Il nostro territorio, grazie alla fiction di Montalbano, è visitato da migliaia di turisti senza, di contro, avere i servizi minimi essenziali. Mi chiedo cosa c’è da visitare a Punta Secca? Perché non consentire l’apertura di altre attività commerciali, vedi botteghe artigianali o rivendite di prodotti tipici del territorio?”. L’invito di Mario Coco è rivolto ai giovani, agli imprenditori, ai commercianti di Santa Croce. “Sono un imprenditore come voi che ha vissuto e lavorato per anni all’estero – racconta – che conosce bene, oramai da anni, il territorio di Santa Croce. Incontriamoci per mettere su un programma di interventi per il rilancio della nostra piccola comunità”.

image_pdfimage_print

Un Commento

  1. Antonio Baeli

    19 febbraio 2017 a 12:14

    Bla bla bla…

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Barone: “Abbiamo le idee chiare, io vero oppositore negli ultimi 5 anni”

E’ stata presentata venerdì mattina a Palazzo Arezzo, di fronte ai giornalisti e a una fol…